Gli astronauti della NASA che si preparano a testare la navicella spaziale Boeing Starliner non hanno nervosismi pre-lancio

Gli astronauti della NASA che si preparano a testare la navicella spaziale Boeing Starliner non hanno nervosismi pre-lancio
Gli astronauti della NASA che si preparano a testare la navicella spaziale Boeing Starliner non hanno nervosismi pre-lancio
-

La capsula Starliner della Boeing atterra sana e salva sulla Terra

FILE VIDEO: La capsula Starliner della Boeing atterra sana e salva sulla Terra dopo aver visitato la Stazione Spaziale Internazionale

CENTRO SPAZIALE KENNEDY, Florida. – Due piloti collaudatori della Marina che sono diventati astronauti della NASA prenderanno il loro ultimo volo lunedì poiché saranno i primi a lanciarsi sulla navicella spaziale Starliner della Boeing verso la Stazione Spaziale Internazionale.

Dopo più di un decennio di lavoro, il volo di prova dell’equipaggio con gli astronauti della NASA Suni Williams e Butch Wilmore segna la pietra miliare finale per il veicolo spaziale Boeing progettato per trasportare gli esseri umani da e verso la stazione spaziale.

La NASA e Boeing pianificano di lanciare lo Starliner su un Atlas V della United Launch Alliance dal Launch Complex 41 presso la stazione spaziale di Cape Canaveral in Florida alle 22:34 ET di lunedì.

“Devo darmi un pizzicotto per capire che andremo davvero”, ha detto Williams mercoledì.

LA VEICOLO SPAZIALE BOEING STARLINER ARRIVA ALL’IMPIANTO DI LANCIO DELLA FLORIDA PRIMA DEL VOLO DI PROVA DELL’ASTRONAUTA

Entrambi gli astronauti sono capitani della Marina in pensione che intendono utilizzare il loro addestramento da pilota collaudatore per pilotare lo Starliner per la prima volta.

Gli astronauti della NASA Suni Williams (a destra) e Barry “Butch” Wilmore (a sinistra) sono gli astronauti del Boeing Crew Flight Test. (NASA)

“Quel background di comprensione dell’acquisizione dei test, di ciò che è necessario per certificare i vari componenti, dell’integrazione dei vari sistemi insieme, dell’importanza vitale di assicurarsi che, in modo integrato, tutto funzioni come previsto”, ha affermato Wilmore. “Penso che sia stato prezioso per il processo.”

Si tratterà del terzo volo spaziale dopo aver volato sullo Space Shuttle della NASA e sulla navicella spaziale russa Soyuz. Wilmore ha detto che arrivare alla settimana del lancio ha richiesto un coinvolgimento maggiore rispetto ai due precedenti lanci di veicoli spaziali perché erano lì per test e sviluppo.

“Quelli sono programmi di formazione consolidati basati su anni e anni di esperienza. Non è stato così”, ha detto Wilmore. “Questo è stato un processo di sviluppo in cui siamo stati coinvolti, inseriti in quel processo fin dalle valutazioni hardware e software nel simulatore. Abbiamo le nostre impronte digitali su ogni singola procedura esistente per questo veicolo spaziale.”

Astronauti: Starliner è “sicuro” per volare

Il volo di prova dell’equipaggio (CFT) di Boeing arriva due anni dopo che uno Starliner senza equipaggio è stato lanciato sulla ISS ed è tornato sulla Terra durante un test di volo orbitale (OFT).

Starliner avrebbe dovuto lanciare Williams e Wilmore l’estate scorsa, ma I manager della Boeing hanno rivelato nuovi problemi con la navicella spaziale dopo aver esaminato ulteriormente i dati di Starliner OFT nel maggio 2022. L’OFT nel 2022 è stato un volo di prova ripetuto dopo un tentativo fallito nel 2019 che si è concluso senza attracco alla ISS.

Entrambi gli astronauti hanno affermato di non aver avuto alcun “nervosismo” pre-lancio. Williams ha detto di essere entusiasta di condividere questa opportunità con i suoi amici e la sua famiglia, che arriveranno prima della data di lancio.

Suni Williams, astronauta del Boeing Crew Flight Test della NASA, mostra il pollice in alto dopo essere uscito dal Neil A. Armstrong Operations and Checkout Building presso il Kennedy Space Center dell’agenzia in Florida, durante una prova generale della missione venerdì 26 aprile 2024. Nell’ambito del programma commerciale dell’agenzia Crew Program, Wilmore e Williams sono i primi a lanciarsi verso la Stazione Spaziale Internazionale a bordo della navicella spaziale Starliner della Boeing. Il decollo a bordo di un razzo Atlas V della United Launch Alliance dallo Space Launch Complex-41 presso la vicina stazione spaziale di Cape Canaveral è previsto per le 22:34 ET di lunedì 6 maggio.

“Siamo arrivati ​​a un punto – tutti noi, una grande squadra – che ci sentiamo molto sicuri e a nostro agio con il modo in cui vola la navicella spaziale”, ha detto Williams. “Troveremo cose nuove, le scriveremo, trasmetteremo tutto e sistemeremo il tutto per la prossima volta che la navicella volerà.”

I veterani dello spazio affermano che è un raro onore essere i primi a volare su un nuovo veicolo. Wilmore ha riflettuto su un famoso ex studente dell’ufficio astronauti della NASA, John Young, un altro pilota collaudatore della Marina che ha comandato la prima missione dello Space Shuttle, STS-1, e ha volato sulla prima missione Gemini.

“Essere in grado di seguirlo e fare qualcosa che ha fatto è semplicemente molto umiliante”, ha detto Wilmore. “Certamente è perché era un pilota collaudatore. Era l’astronauta dell’astronauta, per così dire, e anche solo essere nella posizione di fare qualcosa di simile a quello che ha fatto è davvero incredibile.”

Da sinistra a destra, gli astronauti della NASA Suni Williams e Butch Wilmore posano davanti alla navicella spaziale Starliner della Boeing la mattina presto di martedì 16 aprile 2024, all’esterno dell’impianto di lavorazione degli equipaggi e dei carichi commerciali dell’azienda presso il Kennedy Space Center dell’agenzia in Florida. Credito fotografico: NASA/Kim Shiflett (NASA)

Il successo del volo di prova dell’equipaggio culminerà circa una settimana dopo l’arrivo dello Starliner sulla ISS. La navicella spaziale si sgancerà dalla ISS e riporterà a casa Williams e Wilmore, atterrando nel deserto del sud-ovest.

Williams ha detto che non si tratta solo del volo di un astronauta riuscito, ma di quelli a venire. Entrambi gli astronauti hanno affermato di sentirsi responsabili per i futuri astronauti che voleranno sullo Starliner.

-

PREV Il capo del commercio di Biden respinge i commenti che contraddicono Biden su tariffe e inflazione
NEXT Il governo di Diomaye fissa i prezzi (Documento)