La società SDX Energy avvia la produzione di gas nel pozzo KSR-21

La società SDX Energy avvia la produzione di gas nel pozzo KSR-21
La società SDX Energy avvia la produzione di gas nel pozzo KSR-21
-

La compagnia britannica di petrolio e gas “SDX Energy” ha annunciato di aver ottenuto le approvazioni governative necessarie per avviare la produzione di gas presso il pozzo di gas “KSR-21” nella regione di Gharb.
La società ha precisato, in un comunicato stampa, che “il pozzo di gas KSR-21 ha ottenuto le necessarie autorizzazioni governative”, precisando che “la produzione di gas è iniziata” in questo pozzo.
La società, che gestisce la produzione di gas naturale in Marocco in collaborazione con l’Office National des Hydrocarbures et des Mines (ONHYM), aveva precedentemente menzionato che il pozzo di gas “KSR-21”, perforato a una profondità verticale di 1955 metri, ha evidenziato un totale di portata di gas di circa 4 milioni di piedi cubi (113.267 metri cubi) al giorno.
Il direttore generale dell’ONHYM, Amina Benkhadra, aveva precedentemente confermato davanti alla Camera dei Rappresentanti che il bacino di Gharb è tra i bacini che hanno sperimentato un’intensa attività di esplorazione, che ha portato alla scoperta e allo sfruttamento di numerosi pozzi, operati nell’ambito di una partnership con ONHYM per il 25% e “SDX Energy” per il 75%.
Le attività di esplorazione e perforazione effettuate nell’ambito della partnership tra l’Ufficio nazionale degli idrocarburi e delle miniere e “SDX Energy” negli ultimi cinque anni hanno portato alla perforazione di 22 pozzi che hanno portato alla scoperta di 16 gas naturale, e 14 pozzi sono stati collegato alla rete di gasdotti esistente nella regione.

-

PREV LIVE – Le forze russe sarebbero “impantanate in combattimenti di strada” a Vovchansk | TV5MONDE
NEXT chi è Kieran McKenna, il giovane allenatore prodigio a cui si contendono tutti i club inglesi?