ATP – Madrid > Rublev, dopo la vittoria contro l’Alcaraz: “Per sei settimane non ho vinto niente. Meglio non pensarci affatto. Non è male, non va bene. Succede a tutti, tutti i giocatori sono andati via attraverso questi momenti”

ATP – Madrid > Rublev, dopo la vittoria contro l’Alcaraz: “Per sei settimane non ho vinto niente. Meglio non pensarci affatto. Non è male, non va bene. Succede a tutti, tutti i giocatori sono andati via attraverso questi momenti”
ATP – Madrid > Rublev, dopo la vittoria contro l’Alcaraz: “Per sei settimane non ho vinto niente. Meglio non pensarci affatto. Non è male, non va bene. Succede a tutti, tutti i giocatori sono andati via attraverso questi momenti”
-

Dopo una partita straordinariamente controllata, Andrey Rublev ha sconfitto il detentore del doppio titolo, Carlos Alcaraz, questo mercoledì nei quarti di finale del Masters 1000 a Madrid.

Un gradito successo dato che il russo non raggiungeva le semifinali di un torneo dalla sua famosa squalifica a Dubai l’1.ehm lo scorso marzo. Man mano che le settimane passano, ma non sono le stesse, l’8e il giocatore mondiale voleva mostrare moderazione.

“Non so cosa dire… forse questa settimana è un sollievo, ma la prossima settimana è lo stesso… È meglio non pensare in quel modo perché quando inizi a pensare: ‘Oh, come se andasse tutto bene’, è cosa è successo ad inizio stagione Per sei settimane non ho vinto nulla. È meglio non pensarci affatto. Non è male, non è buono. E’ solo un momento. Capita a tutti, tutti i giocatori hanno vissuto questi momenti. La cosa più importante è continuare a lavorare, migliorare e ricordare che una settimana può cambiare tutto. »

Pubblicato mercoledì 1 maggio 2024 alle 19:51

-

PREV Borse asiatiche in rialzo in vista dei test sull’inflazione
NEXT I datori di lavoro chiedono una riunione urgente del MCESD sui commenti dell’indagine PM Vitals