ASM Belfort: pareggio e speranza di sopravvivenza

ASM Belfort: pareggio e speranza di sopravvivenza
ASM Belfort: pareggio e speranza di sopravvivenza
-

I suoi sostenitori speravano in una vittoria ma dovranno accontentarsi di una pareggio 0/0 per l’ASM Belfort. Questo mercoledì, nel finale della Nationale 3, i calciatori del Belfort non sono riusciti a vincere sul campo del Prix-les-Mézières, nelle Ardenne. Se ne vanno con un punto che potrebbe contare a fine stagione.

Abbiamo giocato su un campo molto difficile. Abbiamo interrotto la serie di tre sconfitte consecutive. Eravamo uniti, molto solidi difensivamente ma un po’ meno offensivi. Questo è un punto che ci farà bene e ci permetterà di affrontare dieci giorni di allenamento con un po’ più tranquilli“, spiega Thomas Regnier, attaccante e capitano dell’ASM Belfort.

Due partite per garantire la sopravvivenza in N3

Questo risultato consente all’ASMB di ritornare tre punti dalla fine prima di affrontare due concorrenti diretti durante gli ultimi due giorni. Belfort con la sua nuova coppia di allenatori Demuth-Goldman ha quindi ancora il suo destino nelle sue mani. ” Egli Dovrà sicuramente prendere almeno quattro punti. Se non ci credo, smetto subito. Quindi sì, sono ottimista. Abbiamo capito che dovevamo salvare il club” continua Thomas Regnier.

Vittoria imperativa contro la riserva del Metz

Prossimo passo per Belfort, l’accoglienza della riserva di Metz tra dieci giorni, sabato 11 maggio alle 18, dove sarà assolutamente necessario imporsi prima di un viaggio una settimana dopo a Raon l’Etape nei Vosgi. L’operazione “commando”. inizia adesso.

-

PREV «Più combattivo che mai», reagisce l’ex sindaco di Tolone Hubert Falco attraverso la voce del suo avvocato
NEXT Nuova Caledonia: “Per la prima volta sono stato felice di vedere sbarcare i blindati”