Vandea: questi due giovani ingegneri hanno inventato un sistema che facilita gli spostamenti degli agricoltori

Vandea: questi due giovani ingegneri hanno inventato un sistema che facilita gli spostamenti degli agricoltori
Vandea: questi due giovani ingegneri hanno inventato un sistema che facilita gli spostamenti degli agricoltori
-

Di Editoriale La Roche-sur-Yon
pubblicato su

1 maggio 24 alle 17:50

Vedi le mie notizie
Segui Le Journal du Pays Yonnais

Il concetto è intelligente: Clovis Richard e Baptiste Cormerais lavorano al progetto da tre o quattro anni. L’hanno immaginato durante i loro studi e ne hanno fatto oggetto della loro tesi di fine corso all’Icam La Roche-sur-Yon.

Innanzitutto una constatazione: “Gli spostamenti in trattore tra le diverse zone di un’azienda agricola, di un’abitazione, di edifici, di terreni, sono costosi in carburante, quindi poco ecologici e dispendiosi in termini di tempo. »

A volte è necessario procurarsi un secondo trattore a seconda dell’attività. A volte a più di 5 km di distanza costringono l’agricoltore a chiedere di essere prelevato.

La prima idea: trasportare un piccolo veicolo ausiliario davanti o dietro al trattore, in questo caso una mountain bike, elettrica e non, e anche una moto.

Questo progetto, il TM2, ha già vinto un concorso per l’innovazione nel 2020. Lo è commercializzato da settembre 2023 con il marchio Tract’Moi e “sono state vendute un centinaio di copie”, aggiunge Clovis Richard, che precisa “che sono gli unici in questa nicchia in Europa”.

Trasporta un quad su un trattore

Lungi dal riposare sugli allori, i due giovani imprenditori hanno inventato, dopo un anno e mezzo di ricerca, la MT4un dispositivo pieghevole per il trasporto di un quad, “un veicolo che equipaggia circa un agricoltore su cinque”, secondo il loro studio di mercato.

Il nuovo strumento è atteso dai concessionari agricoli, sono circa 4.500 in Francia, ma anche nei Paesi Bassi, in Belgio, Germania e Svizzera. Progettati da due ingegneri che padroneggiano anche i processi industriali attraverso la loro formazione, gli strumenti di mobilità sono prodotti da aziende manifatturiere. produzione di caldaie a La Roche-sur-Yon e Fontenay-le-Comte.

Video: attualmente su Actu

Oltre alla visibilità che il premio assegnato dal Centro Risorse e Innovazione ha dato loro, ha aperto finanziamenti per lo sviluppo del prodotto, sostegno in materia di proprietà industriale, brevetti e copertura assicurativa.

Ora forte 25 punti vendita e presenti in 300 punti vendita, Clovis e Baptiste hanno “l’obiettivo di creare una rete di distribuzione nazionale”.

Inoltre, i due amici hanno già, con AgriCyclesil proprio marchio di biciclette elettriche fuoristrada, adatte all’uso in ambienti agricoli o su terreni privati.

Sito web: www.tractmoi.com

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

-

PREV Un attaccante algerino (con statistiche impressionanti) ancora nel mirino!
NEXT “Che la festa abbia inizio! Divertitevi!” : Max Roustan, sindaco di Alès, lancia la fiera dell’Ascensione