Come lo stress inutile ti fa invecchiare più velocemente (e cosa fare al riguardo) – Masculin.com

-

Lo stress è un problema fin troppo comune nella nostra vita moderna. Per gli uomini può essere causa di invecchiamento precoce e di diversi effetti nocivi sulla salute. In questo articolo presentiamo i collegamenti tra stress e processo di invecchiamento negli esseri umani, oltre a suggerimenti per gestire e ridurre meglio i livelli di stress.

Lo stress, una piaga poco conosciuta

Se ne siamo consapevoli, sappiamo tutti che lo stress è parte integrante della nostra vita quotidiana. Le cause sono numerose e vanno dalle preoccupazioni finanziarie alle tensioni relazionali, passando per problemi sul lavoro o pressioni di tempo e prestazioni.. Tuttavia, pochi di noi conoscono veramente le conseguenze riservate che ci riguardano direttamente e questo è particolarmente vero per gli uomini.

In un mondo in cui lo stress, la competizione e le sfide sono onnipresenti, a volte è difficile mantenere uno stato d’animo positivo e motivato. È in questo contesto che la psicologia positiva…Leggi di più

Uomini, più esposti?

Diversi studi hanno dimostrato che gli uomini potrebbero essere maggiormente esposti agli effetti dannosi dello stress sul processo di invecchiamento.. In effetti, lo stress cronico sembra avere un impatto maggiore sulla loro salute salute fisica e mentalecon una maggiore incidenza sullo sviluppo di malattie come malattie cardiovascolari, disturbi digestivi e neurologici, nonché sulla qualità del loro sistema immunitario.

Stress e invecchiamento: comprendere i collegamenti

Sebbene i legami tra stress e invecchiamento siano stati studiati da molto tempo, ora sappiamo che sono più complessi di quanto immaginassimo. Il principale meccanismo attraverso il quale lo stress influenza il processo di invecchiamento è l’accorciamento dei telomeri.

Stress e accorciamento dei telomeri

I telomeri, una sorta di “cappuccio” presente a ciascuna estremità dei nostri cromosomi, svolgono un ruolo essenziale nella divisione cellulare, proteggendo il nostro DNA dagli errori di replicazione.. Tuttavia, man mano che le divisioni cellulari progrediscono, questi telomeri si restringono gradualmente, fino a scomparire completamente. Ciò causa il malfunzionamento delle cellule, che diventano meno capaci di dividersi e muoiono fenomeno denominato “senescenza cellulare”, caratteristico del processo di invecchiamento.

La ricerca ha dimostrato che lo stress cronico può accelerare questo accorciamento dei telomeri, portando a una senescenza cellulare prematura e ad un aumento del processo di invecchiamento.. Questa associazione è stata particolarmente evidenziata negli studi relativi alle persone affetti da disturbi d’ansia o depressivii cui livelli di stress quotidiano li espongono a un rischio maggiore di invecchiamento prematuro.

Prendi il controllo del tuo stress per rallentare l’invecchiamento

Fortunatamente, non è mai troppo tardi per adottare buone abitudini e prendere il controllo della gestione dello stress. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a ridurre il livello di stress quotidiano e quindi a rallentare il processo di invecchiamento correlato allo stress.

1. Impara a gestire meglio le tue emozioni

Una delle chiavi per gestire meglio lo stress è imparare a riconoscere e controllare le nostre emozioni.. Questo può essere fatto utilizzando diverse tecniche: meditazione, sofrologia o anche terapie cognitivo comportamentali per imparare a evitare le trappole della ruminazione e dei pensieri negativi invasivi.

2. Adottare uno stile di vita sano ed equilibrato

Una dieta bilanciataUN esercizio fisico regolare e un buona qualità del sonno sono tutti fattori che contribuiranno direttamente a migliorare la tua resistenza allo stress. Più, praticare attività fisica permette di liberare endorfine, ormoni del benessere, e di rilassarsi a livello mentale.

  1. Mangia abbastanza frutta e verdura
  2. Privilegiare fonti proteiche vegetali e animali
  3. Evita gli alimenti trasformati ricchi di zuccheri e grassi saturi
  4. Dormi almeno 7 ore per notte
  5. Fai 30 minuti di esercizio fisico da moderato a intenso al giorno, almeno 150 minuti a settimana
©GRAHAM MANSFIELD/ Unsplash

3. Impara a delegare e a dire di no

Viviamo in una cultura in cui spesso è disapprovato rifiutare determinati compiti o responsabilità. Eppure, imparare a preservare il proprio equilibrio interiore e mentale dicendo di no è fondamentale per evitare un sovraccarico mentale ed emotivo legato allo stress.

4. Migliora il tuo stile di vita in ufficio

Sfortunatamente, il lavoro è oggi una delle maggiori fonti di stress. Per creare un ambiente di lavoro sano, puoi:

  • Incoraggiare pause brevi ma regolari durante la giornata (ogni ora)
  • Mantenere una buona postura per evitare tensioni muscolari
  • Bevi abbastanza acqua durante il giorno

5. Partecipare ad attività rilassanti

Infine, scegliere di inserire regolarmente attività rilassanti nella nostra agenda è fondamentale per combattere lo stress. Il fuso progressivo, la meditazione consapevole e gli hobby creativi sono tutti esempi di attività che ti aiutano a rilassarti e a prenderti cura della tua salute mentale.

Per avere le migliori possibilità di successo nella lotta agli effetti dello stress sull’invecchiamento, combina questi diversi approcci e adattali ai tuoi gusti e ai tuoi vincoli personali e professionali.

-

PREV “Lo avrei interpretato molto meglio di Joaquin Phoenix”: a questa star non è piaciuto Napoleone di Ridley Scott e lo dice chiaramente! – Notizie sul cinema
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez