come la musica classica migliora le nostre prestazioni sul lavoro

come la musica classica migliora le nostre prestazioni sul lavoro
come la musica classica migliora le nostre prestazioni sul lavoro
-

La musica classica e l’ampiezza del suo repertorio sono vari quanto i nostri compiti lavorativi: c’è una partitura per ogni momento. Spiegazioni.

E se lavorassimo con le cuffie alle orecchie – in ufficio – su un altoparlante – in telelavoro – o nei trasporti – in treno o in aereo? Oggi è possibile lavorare praticamente ovunque… Devi ancora essere in grado di creare la tua piccola bolla, una piccola bolla di concentrazione, ispirazione e produttività.

Più di otto francesi su dieci elogiano i meriti della musica al lavoro

E cosa c’è di meglio della musica classica per incoraggiarlo? L’80% dei francesi ritiene che la musica sia positiva e stimolante sul lavoro. Questa è una cifra di LinkedIn e Spotify. Stimolante per diversi motivi. Sia che tu abbia bisogno di una piccola spinta, o al contrario di calma assoluta, sia che tu voglia accendere una scintilla di creatività o semplicemente restare “messa a fuoco” in un compito piuttosto lungo o complesso… La musica classica è la tua alleata, indipendentemente dalla natura della tua missione.

I nostri compiti sul lavoro sono diversi e ricchi quanto il repertorio infinito della musica classica! “La musica è rumore che pensa. » Questa osservazione è attribuita a Victor Hugo. Anche se si tratta di concentrarsi in un ambiente molto rumoroso e ostile, ad esempio uno spazio aperto! – A Radio Classique, Sixtine de Gournay ci invita ad ascoltare Les Quartetti d’archi di Philip Glass. Inoltre, se hai bisogno di riflettere in modo approfondito su un file particolare, un po’ complesso, che ti dà del filo da torcere. Potresti aver sentito parlare di qualcosa chiamato “L’effetto Mozart. » Si tratta di uno studio del 1993 secondo cui l’ascolto di Mozart può migliorare le capacità di ragionamento spaziale… Il che non è inutile… Perché non la Sonata per pianoforte n. 8 in la minore K. 310?

Strauss o Schubert riducono il nostro stress

Per una piccola spinta? Puoi provare L’estate di Vivaldi. Ogni situazione lavorativa ha il proprio punteggio e le proprie note. E se sei per natura un po’ in ansia, se sei teso per un progetto in ufficio, o per un colloquio imminente che ti mette un nodo allo stomaco… La scienza ci dice che la musica di Strauss o Schubert, per esempio, è in grado per ridurre lo stress e abbassare la frequenza cardiaca. La fonte è uno… studio tedesco! Come per caso. Pubblicato da Deutsches ärzteblatt internazionale. Ed ecco cosa dovrebbe calmare il tuo cuore e abbassare la pressione sanguigna: anche questo, sostiene lo studio. Provate Auf dem Wasser Zu Singen di Franz Schubert… Lenitivo garantito.


-

NEXT cosa promette il nuovo adattamento con Jean Dujardin