I Girondins4Ever chiederanno di sostenere sempre, non me, ma i giocatori”

-

In una conferenza stampa prima della partita contro Dunkerque,
Alberto Riera ritorna in particolare sul comunicato stampa diffuso poco prima dagli ultramarini:

Ho sentito che i tifosi hanno fatto un comunicato, noi abbiamo bisogno dei tifosi, i giocatori hanno bisogno di loro, soprattutto dei nostri. Parliamo di superiorità in campo, ma anche fuori dal campo. E dico sempre che il calcio è soldi, uno spettacolo, uno spettacolo. Per me il modo di giocare è una cosa importante nel calcio, cerchiamo di giocare al meglio possibile per divertirci e anche per darlo ai tifosi. Da parte mia chiederò che sostengano sempre, non me, ma i giocatori, è molto importante sostenerli per 90 minuti. Poi se è intorno all’organizzazione del club, intorno ai gruppi di tifosi, non so, è una cosa di cui non voglio parlare, non è compito mio. Parlo strettamente del campo, dei giocatori, la squadra ha bisogno di loro. Dobbiamo stare insieme, per 90 minuti gli chiederò di sopportare il più possibile. Fino al 17 maggio non lascerò che questo gruppo si arrenda, che non si arrenda ed è mia responsabilità accenderlo, spingerlo. È stata molto dura dopo la sconfitta di ieri sera contro il Saint-Etienne, ma dobbiamo continuare, domani c’è la partita e dobbiamo farci trovare pronti.

Alla domanda se avesse capito che i tifosi erano stufi:

Lo capisco, ecco perché possono fare quello che vogliono. Sono deluso, non sono contento dei risultati, 14esimo, 13esimo per tutta la stagione […] Chi non è contento del modo in cui giochiamo? Ovviamente non siamo contenti dei risultati, ma il modo in cui giochiamo, penso che sia cambiato e questa è la speranza, ma lo capisco, sono completamente d’accordo. Io sono il primo deluso, ma ho speranza perché vedo come gioca la squadra.

-

PREV Cac 40: L’inflazione rallenta negli Stati Uniti, Wall Street e il CAC raggiungono nuovi record
NEXT Ligue 1 (32 pareggi) – Lo Stade de Reims torna al suo pubblico con una vittoria contro l’Olympique de Marsiglia (1-0)