1a edizione del MUKANSI Day: la questione del finanziamento delle attività delle donne al centro dei dibattiti

-

Nell’ambito della commemorazione della Giornata internazionale della donna istituita dalle Nazioni Unite ogni 8 marzo, la cooperativa Mukansi ha ospitato sabato 20 aprile 2024 presso il Centro nazionale di documentazione e informazione su donne e bambini (CNDIFE), una giornata informativa sul tema: “Investimenti e gestione finanziaria delle attività generatrici di reddito e delle imprese femminili”. La cerimonia di apertura è stata presieduta dal Segretario Generale del Ministero per la Promozione della Donna, dell’Infanzia e della Famiglia,

Avviato dalla cooperativa MUKANSI (Musow Ka Nièta Sira), questo incontro è stato ricco di attività. Oltre ad un vivace panel sugli investimenti e la gestione finanziaria delle attività generatrici di reddito e delle imprese femminili, la giornata ha ospitato una mostra di prodotti agroalimentari e altri prodotti generati dalle donne di Mukansi.

Presiedendo la cerimonia di apertura, il Segretario Generale del Ministero per la Promozione della Donna, dell’Infanzia e della Famiglia, Mandjou Sangho, nel suo discorso, ha accolto con favore l’iniziativa che è perfettamente in linea con la visione del suo dipartimento. Che, insieme alle donne, commemora la Giornata dei diritti delle donne in omaggio al loro coraggio e impegno.

Quanto alla presidente della cooperativa Mukansi, Sangaré Aïssata Koné, noterà che la celebrazione della Giornata internazionale dei diritti della donna va oltre il folklore, che è soprattutto un’occasione per mobilitarsi a favore dei diritti delle donne e della loro partecipazione alla vita politica e politica. vita economica.

“La promozione delle donne e la loro emancipazione non sono solo obiettivi lodevoli, ma anche imperativi morali ed economici. Investendo nel potenziale delle donne, stiamo investendo nel futuro di tutte le nostre società. Per questo motivo dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi per superare gli ostacoli che impediscono la loro piena partecipazione alla vita pubblica ed economica e al loro sviluppo, e lavorare insieme per un mondo più giusto, egualitario e inclusivo per tutti”, ha affermato in una occasione.

Parlando del settore agroalimentare, la Dott.ssa Sangaré metterà in evidenza le grandi sfide che devono affrontare gli operatori del settore, nonostante il loro grande potenziale. Tra questi il ​​problema degli imballaggi, il difficile accesso al credito, l’insufficienza delle attrezzature moderne, il difficile accesso alle materie prime, ecc.

In merito al panel animato sul tema “Investimenti e gestione finanziaria delle attività e delle imprese generatrici di reddito”, i relatori: Diahara Thomas, Fatoumata Bocoum, Badjiè Coulibaly, Moro Siaka Diallo e Badjiè Coulibaly, ciascuno a turno, hanno sviluppato riflessioni volte al miglioramento del reddito -attività generatrici e imprese femminili.

Tra queste riflessioni, notiamo: la necessità di una buona strutturazione, la sfida della qualità e del rispetto degli standard, l’importanza di un buon marketing tra le altre raccomandazioni formulate dai relatori.

Khadydiatou SANOGO, Questo rapporto è pubblicato con il sostegno di JDH, Journalists for Human Rights e National Endowment for Democracy-NED

Commenti tramite Facebook:

-

PREV Il FEQ apre la sua nuova sala, rue Saint-Joseph, in Quebec: chi sarà l’Adèle dei Grizzly Fuzz?
NEXT Francia: ad aprile 2024 i prezzi al consumo aumentano dello 0,5% su un mese – 15/05/2024 alle 08:50