Pirenei orientali. Queste turbine eoliche alla fine non dovrebbero vedere la luce

Pirenei orientali. Queste turbine eoliche alla fine non dovrebbero vedere la luce
Pirenei orientali. Queste turbine eoliche alla fine non dovrebbero vedere la luce
-

Di Thibaut Calatayud
pubblicato su

22 24 aprile alle 10:19

Vedi le mie notizie
Segui le notizie Perpignan

Colpo di scena drammatico Passa (Pirenei orientali). Giovedì 18 aprile 2024 il Consiglio di Stato ha deciso di annullare il decreto prefettizio che autorizzava, a partire da febbraio 2020, l’installazione di un sei turbine eoliche nella città situata a sud di Perpignan. Un nuovo episodio di questa lunga battaglia legale.

Turbine eoliche alte 150 metri

Portato dalla compagnia Elementiquesto progetto prevedeva la costruzione di sei turbine eoliche che potessero raggiungere fino a 150 metri di altezza (con le pale), non lontano dalla cappella Saint-Luc a Puigrodon.

Diverse associazioni ambientaliste (FRENE 66, Collectif Le Vent Tourne, ecc.) e il comune di Tordères hanno deciso di attaccare questo progetto convalidato dalla prefettura dinanzi alla Corte d’appello amministrativa di Tolosa. Una richiesta finalmente respinta l’8 dicembre 2022.


Nonostante ciò, gli avversari e diversi comuni (Tordères, Llauro, Montauriol, Villemolaque, Sainte Colombe de la Commanderie, Terrats, Caixas, Calmeilles, Castelnou e Trouillas) decisero di continuare la battaglia.

E il Consiglio di Stato – il più alto tribunale amministrativo del Paese – ha deciso di andare avanti annullando la decisione della Corte d’appello di Tolosa.

La motivazione del Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato motiva la sua decisione spiegando che “il progetto del parco eolico porterebbe soltanto modesto contributo alla politica energetica nazionale sviluppo della quota delle energie rinnovabili nel consumo energetico finale in a dipartimento che non soffre di alcuna fragilità dell’approvvigionamento elettrico e dispone già di un gran numero di parchi eolicila Corte ha viziato le sentenze impugnate con un errore nella qualificazione giuridica dei fatti”.

Oltre all’annullamento dell’autorizzazione all’installazione, il giudice ha deciso che a pagare sarebbero lo Stato e i capofila dei lavori 3.000 euro “al comune di Tordères e altri, e, dall’altro, all’associazione Collectif le Vent tournene e altri”.

Video: attualmente su Actu

Questa nuova decisione del tribunale non segna la fine della serie e la morte del progetto. Il caso tornerà infatti alla corte amministrativa d’appello di Tolosa.

Oltre a questo progetto a Passa, è previsto un nuovo parco eolico vicino a Perpignan. EDF Renewables vuole crescere dieci alberi aggiuntivo a Corneilla-la-Rivière. Se la loro costruzione avrà successo, queste turbine eoliche raggiungeranno una dimensione massima di 125 metri.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

-

PREV tre cose da sapere sulla giornata di Tous à l’Opéra
NEXT Danza, canzone, cinema, relazioni sentimentali… Chi è veramente Agustin Galiana?