Chi è questo americano ucciso mentre combatteva con i separatisti filo-russi?

Chi è questo americano ucciso mentre combatteva con i separatisti filo-russi?
Chi è questo americano ucciso mentre combatteva con i separatisti filo-russi?
-

Soprannominato “Texas”, Russell Bentley è morto in Ucraina, ha annunciato venerdì il capo del canale filo-Cremlino RT. Ma chi era questo cittadino americano, noto per aver combattuto a fianco dei separatisti filo-russi tra il 2014 e il 2017?

64 anni, Russell Bentley è nato in Texas e ha lavorato come arboricoltore prima di stabilirsi a Donetsk e unirsi ai separatisti locali filo-russi nella loro lotta contro le forze di Kiev, lanciata nel 2014. Ha poi ottenuto la cittadinanza russa.

Una corsa durata otto anni

Condannato per traffico di droga negli Stati Uniti, Russell Bentley ha trascorso cinque anni in prigione. Fuggì nel 1999 e rimase in fuga per otto anni, prima di essere catturato e tornare dietro le sbarre.

Dopo molti anni più ordinati, il texano ha lasciato la sua vita nel 2014 per sostenere le forze filo-russe e combattere in Ucraina. Se ne è parlato brevemente, incuriosendo i giornali, per quest’uomo che indossava un cappello da cowboy tra i combattenti russi e castigava i “nazisti” dell’Ucraina, ripetendo la retorica del Cremlino.

Da venditore di cannabis a “giornalista” filo-Cremlino

Si è convertito all’Ortodossia nel 2016 per poi ottenere la nazionalità russa nel 2020 dopo anni di lotta al fianco dei russi. Si è poi specializzato come “giornalista” per i media di proprietà del Cremlino.

Il battaglione “Vostok”, per il quale questo personaggio aveva combattuto, ha confermato il suo “assassinio” su Telegram, senza specificare le circostanze. Secondo i media russi, è scomparso l’8 aprile dopo essere partito per aiutare le vittime del bombardamento ucraino sulla città di Donetsk, occupata nella parte orientale dalla Russia.

-

PREV Infermeria: Lucas Hernandez: “Il mio ritorno sarà più forte che mai”
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez