L’ultimo bilancio delle vittime dell’esplosione di una centrale idroelettrica in Italia è pari al 7-12 aprile 2024 alle 11:25.

L’ultimo bilancio delle vittime dell’esplosione di una centrale idroelettrica in Italia è pari al 7-12 aprile 2024 alle 11:25.
L’ultimo bilancio delle vittime dell’esplosione di una centrale idroelettrica in Italia è pari al 7-12 aprile 2024 alle 11:25.
-

I soccorritori italiani hanno ritrovato i corpi degli ultimi due lavoratori dispersi nell’esplosione avvenuta tre giorni fa in una centrale idroelettrica vicino a Bologna, ha detto venerdì un portavoce dei vigili del fuoco, portando a sette il bilancio finale delle vittime.

Martedì è scoppiato un incendio in un trasformatore e la conseguente esplosione ha scosso la centrale elettrica situata sulle rive del lago artificiale di Suviana, di proprietà di Enel Green Power, una società del gruppo di servizi Enel.

L’esplosione ha rinnovato le preoccupazioni dei sindacati per la sicurezza sul lavoro in Italia, dove lo scorso anno sono morte più di 1.000 persone mentre lavoravano, secondo un rapporto dell’INAIL, l’ente sanitario nazionale.

I sommozzatori hanno recuperato i corpi dalle rovine di una sala turbine situata nove livelli (circa 40 metri) sotto il lago.

Le operazioni di salvataggio sono state interrotte venerdì mattina tardi dopo il ritrovamento degli ultimi corpi, ha aggiunto il portavoce.

La causa dell’incidente non è stata stabilita e la Procura italiana ha aperto un’indagine, come è obbligatorio in questi casi.

-

NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez