studenti delle scuole superiori in condizioni peggiori rispetto a quelli delle scuole medie

studenti delle scuole superiori in condizioni peggiori rispetto a quelli delle scuole medie
studenti delle scuole superiori in condizioni peggiori rispetto a quelli delle scuole medie
-

Sensazione di solitudine, rischio di depressione, pensieri suicidi… la salute mentale degli adolescenti è peggiore tra gli studenti delle scuole superiori che tra gli studenti delle scuole medie, secondo uno studio pubblicato martedì dall’agenzia francese di sanità pubblica.

La stragrande maggioranza degli studenti delle scuole medie e superiori si ritiene in buona salute (rispettivamente 86% e 84%), secondo i risultati di questo sondaggio condotto nelle scuole medie e superiori tra gli adolescenti su salute e sostanze (EnCLASS). Condotto dalla Scuola di studi avanzati in sanità pubblica (EHESP) e dall’Osservatorio francese delle droghe e delle tendenze alle dipendenze (OFDT), in collaborazione con l’Istruzione nazionale, lo studio ha raccolto dati da 9.337 studenti delle scuole secondarie nel 2022.

Risultati “contraddistinti”.

I risultati sono “contrastanti”, secondo Public Health France. Infatti, la grande maggioranza dei giovani che frequentano la scuola è soddisfatta della propria vita attuale, con una percentuale maggiore tra gli studenti delle scuole medie che tra gli studenti delle scuole superiori (rispettivamente 82% e 77%). Ma questi risultati devono essere qualificati perché solo la metà degli studenti intervistati presenta un buon livello di benessere mentale (il 59% tra gli studenti delle scuole medie e il 51% tra gli studenti delle superiori), secondo i criteri utilizzati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ). ).

Un’altra osservazione: la salute mentale degli adolescenti peggiora durante la scuola secondaria. Circa un quarto degli studenti intervistati ha sperimentato sentimenti di solitudine negli ultimi 12 mesi; e questa sensazione è più presente tra gli studenti delle scuole superiori che tra quelli delle scuole medie (27% contro 21%). Più della metà dei giovani intervistati (51% degli studenti delle scuole medie e 58% degli studenti delle superiori) lamenta regolarmente difficoltà ad addormentarsi, nervosismo, irritabilità o addirittura mal di schiena…

Rischio significativo di depressione

Secondo lo studio, il 14% degli studenti delle scuole medie e il 15% degli studenti delle superiori corrono un rischio significativo di depressione, caratterizzata da mancanza di energia, senso di scoraggiamento e difficoltà a pensare. È stato misurato anche il comportamento suicidario, ma solo tra gli studenti delle scuole superiori. Un quarto di loro (24%) ha affermato di aver avuto pensieri suicidi negli ultimi 12 mesi. Le ragazze sono significativamente più preoccupate dei ragazzi (31% contro 17%). Circa uno studente su dieci delle scuole superiori ha riferito di aver tentato il suicidio nel corso della propria vita.

“Gli studi convergono: la salute mentale degli adolescenti è peggiorata, in Francia e a livello internazionale”, conclude in un comunicato stampa la dottoressa Caroline Semaille, direttrice generale della sanità pubblica francese. Un numero verde (0 800 235 236) dedicato ai giovani è accessibile 7 giorni su 7 dalle 9:00 alle 23:00 (servizio e chiamata anonimi e gratuiti). Anche il 3114, il numero nazionale per la prevenzione dei suicidi, è accessibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ricorda l’agenzia di sanità pubblica.

-

PREV FCG – FC Grenoble Rugby – Marvin O’Connor
NEXT Lo Starliner della Boeing sta per essere lanciato: in caso di successo, il test rappresenterà un’importante pietra miliare per il volo spaziale commerciale