cosa succede a Kevin Olguín Sepulveda, il vero Kevin Tapia?

cosa succede a Kevin Olguín Sepulveda, il vero Kevin Tapia?
cosa succede a Kevin Olguín Sepulveda, il vero Kevin Tapia?
-

Cosa ha fatto il vero Kevin Tapia dopo la sua rapina raccontata nella serie Netflix Bambino Bandito e dov’è oggi? Vi raccontiamo tutto quello che è successo a Kevin Olguín Sepulveda.

Il resto sotto questo annuncio

Dalla sua uscita online il 31 gennaio 2024 su Netflix, la serie Bambino Bandito ha raggiunto il terzo posto tra le serie più viste sulla piattaforma americana in Francia dietro alla miniserie Griselda (la nostra opinione) su Griselda Blanco, la colombiana soprannominata “La Madrina” che governò il traffico di cocaina a Miami negli anni ’70 e ’80, interpretata da Sofia Vergara (Famiglia moderna) irriconoscibile e Doppia trappola, la serie di Harlan Coben. È basato su un’incredibile storia vera di Kevin Olguin Sepulveda.

Bambino Bandito : cosa è successo a Kevin Olguin Sepulveda, che ha ispirato Kevin Tapia, e dov’è oggi?

Oggi, a quasi dieci anni dalla rapina al furgone blindato, Kevin Olguin Sepulveda che ha ispirato il personaggio di Kevin Tapia nella serie Netflix è ancora in prigione a Santiago, in Cile. Kevin Olguin Sepulveda è stato rilasciato sulla parola nel 2020 e, dopo appena un anno, è tornato alla ribalta nel 2021, quando è stato nuovamente arrestato. Ha infatti commesso un altro furto a Quinta Normal, nella regione di Santiago. Questa volta si tratta di una delle quattro persone che avrebbero preso di mira un camion che trasportava sigarette della compagnia Chiletabacos a Quinta Normal. Nel 2021 viene quindi nuovamente arrestato. Attualmente è in prigione.

Il resto sotto questo annuncio

Baby Bandito: la vera storia di Kevin Holguín Sepúlveda

Kevin Tapiadal suo vero nome Kevin Holguin Sepúlveda, a.k.a Bambino Bandito, è sempre stato attratto dalla fama e dal lusso. Il giovane che viveva per le strade di Santiago del Cile cercava sempre la gloria. Fu così che si ritrovò coinvolto nella “rapina del secolo”. Come illustrato nella serie, una banda di rapinatori armati ha fatto irruzione nell’aeroporto di Pudahuel, dove ha intimidito il personale della compagnia aerea e la sicurezza, prima di fuggire con il denaro rubato senza sparare un solo colpo di pistola. Secondo il rapporto della polizia i ladri conoscevano bene l’aeroporto. La polizia non è mai riuscita a capire come i ladri avessero pianificato la rapina, ma a prescindere, Kevin non è mai stato la mente della rapina né ha rubato il piano ai “Macellai”. Questa era una banda immaginaria creata per scopi drammatici.

-

PREV Giornata porte aperte nella casa rurale di Colonia
NEXT Il governo della Nuova Scozia indicizzerà le tasse all’inflazione