Donna Vekic stava per abbandonare il tennis ma ora è in semifinale a Wimbledon e affronterà Jasmine Paolini

Donna Vekic stava per abbandonare il tennis ma ora è in semifinale a Wimbledon e affronterà Jasmine Paolini
Donna Vekic stava per abbandonare il tennis ma ora è in semifinale a Wimbledon e affronterà Jasmine Paolini
-

LONDRA (AP) — Donna Vekic aveva pensato un paio di volte di abbandonare il tennis, ad esempio quando aveva faticato a tornare al meglio dopo l’operazione al ginocchio nel 2021.

Ora è felice di aver continuato a impegnarsi.

La 28enne croata ha raggiunto la sua prima semifinale del Grande Slam alla sua 43esima partecipazione a un torneo importante, battendo la qualificata Lulu Sun con il punteggio di 5-7, 6-4, 6-1 a Wimbledon martedì.

“Quegli anni sono stati molto duri. Non pensavo che sarei mai tornata al livello che avevo raggiunto l’anno scorso”, ha detto. “Quindi ora, con il mio miglior risultato di sempre in uno Slam, sono davvero orgogliosa di me stessa, del lavoro che ho fatto, del lavoro che ha fatto il mio team. Sono molto grata a loro per aver creduto in me quando io non ci ho creduto”.

Affronterà la seconda classificata al Roland Garros Jasmine Paolini per un posto in finale. Paolini, testa di serie numero 7, ha battuto la numero 19 Emma Navarro 6-2, 6-1, diventando la prima donna italiana a raggiungere le semifinali all’All England Club.

“Se mi avessero detto prima del Roland Garros che sarei arrivato in finale e in semifinale a Wimbledon”, ha detto Paolini con una risata di cuore, “avrei pensato che fossi pazzo”.

Fino alla settimana scorsa, Paolini era 0-3 nella sua carriera all’All England Club. E fino a martedì, Paolini era 0-3 contro Navarro, che aveva eliminato Coco Gauff e Naomi Osaka all’inizio del torneo.

“Oggi era una giocatrice completamente diversa rispetto a quando l’ho affrontata in passato. Mi è sembrato che nei nostri incontri precedenti fossi io l’aggressore, ero io a controllare i punti, a prendere il sopravvento all’inizio dei punti, e poi a controllare anche gli scambi”, ha detto Navarro. “Oggi ho provato l’esatto opposto. Ho avuto la sensazione che lei mi fosse addosso fin dal primo punto. Ho fatto fatica a respingerla”.

Prima dell’Open di Francia di quest’anno, Vekic ha detto che voleva mollare. Le mancavano le energie e non voleva nemmeno allenarsi.

“Ora sono in semifinale. Penso che non solo nel tennis, anche nella vita le cose possono cambiare molto velocemente”, ha detto.

È solo la seconda volta che una donna che rappresenta la Croazia raggiunge le semifinali di Wimbledon, dopo Mirjana Lucic nel 1999.

La 23enne Sun, che ha giocato a tennis all’Università del Texas, ha fatto il suo debutto nel torneo su erba ed è la prima giocatrice neozelandese a raggiungere i quarti di finale di Wimbledon nell’era Open.

“Ho avuto delle partite davvero fantastiche qui a Wimbledon”, ha detto Sun, che ha battuto la campionessa degli US Open 2021 Emma Raducanu sul Centre Court al quarto round. “Penso che solo l’energia dei tifosi neozelandesi e di altri tifosi sia un momento così surreale per me che sicuramente non dimenticherò”.

Sun ha dichiarato di aver avuto problemi fisici con i crampi verso la fine del secondo set e nel terzo.

Al servizio per il secondo set sul 5-3, Vekic ha commesso cinque doppi falli per aiutare Sun a ottenere il break, ma Vekic ha subito ottenuto il break, forzando un set decisivo, che il giocatore veterano ha dominato.

“Ero così arrabbiato con me stesso perché anche per essere stato battuto nel primo set sul 5-5, poi sono finalmente riuscito a romperla nel secondo set, e poi sono stato battuto. Non so da dove siano usciti quei doppi falli”, ha detto Vekic. “Non ero particolarmente nervoso. Ero sorpreso di aver fatto solo doppi falli”.

___

Tennis AP: https://apnews.com/hub/tennis

-

PREV L’Ajax sta lavorando per iniziare la stagione europea vincendo sui Rangers
NEXT Devin Scillian ottiene Shady nel nuovo album di Eminem