Pierre Perret: la morte di sua figlia Julie, il grande dramma della sua vita

Pierre Perret: la morte di sua figlia Julie, il grande dramma della sua vita
Pierre Perret: la morte di sua figlia Julie, il grande dramma della sua vita
-

Dietro il suo buon umore e la sua aria maliziosa, Pierre Perret nasconde difetti più profondi. Con la moglie Simone Mazaltarim, che in seguito ribattezzò Rébecca, il cantante fondò una bella e grande tribù. Poco dopo il loro matrimonio, gli innamorati divennero i felici genitori dei gemelli Anne e Alain, poi di Julie. Una felicità familiare che si è infranta durante l’estate del 1995. L’artista, che festeggia il suo 90esimo compleanno questo martedì 9 luglio, ha dovuto superare la morte improvvisa della figlia più piccola. Quest’ultimo aveva solo 32 anni. Anche se non preferisce rievocare questo brutto ricordo, il cantante da il titolo La gabbia per uccelli ha parlato apertamente della scomparsa di sua figlia durante la sua apparizione nello show Lasciami un postoin onda su Francia 5 nel 2003.

“Ne parliamo molto le tue canzoni e figli, ma mai i tuoi figli. Nella tua autobiografia hai parlato del fatto che hai perso la tua terza figlia, una bambina. L’hai detto per avere pace?”gli ha poi chiesto Alessandra Sublet, come riportato dai nostri colleghi di Ecco. Con una certa emozione, il cantautore ha accettato di rompere il suo guscio. “È la cosa peggiore che può accadere nella vita di qualcuno ed è sempre così onnipresente quando accade qualcosa del genere che non vogliamo parlarne.”, ha confidato con una certa modestia alla conduttrice. Nonostante gli anni siano passati, Pierre Perret non è mai riuscito a piangere.

>> FOTO – Pierre Perret: uno sguardo alla sua carriera per immagini

Pierre Perret toccando il passare del tempo

Se ha qualche difficoltà a parlare della morte della figlia minore Julie, Pierre Perret non ha difficoltà a parlare del suo rapporto con il passare del tempo. Mentre andava di nuovo in tournée, il cantante ha parlato nelle colonne della rivista Serata Mag, pubblicato il 6 settembre. Durante questa intervista, il novantenne ha assicurato che la vecchiaia non lo spaventava: “Che differenza farebbe avere paura?”si è chiesto, prima di dettagliare le sue osservazioni: “Quello che temo, è il declino, la perdita di controllo, la salute cagionevole… Ma invecchiare, no; Sono sereno di fronte al tempo che passa”ha detto l’uomo che recentemente ha ricevuto un bel riconoscimento.

Una volta terminato il suo tour, il cantante Giglio non intende farlo “riposare.” “Mai !”, sbottò. E per continuare: “Sto già scrivendo un libro, che uscirà dopo il tour, e sto lavorando alle canzoni per il prossimo album. Probabilmente non salirò più sul palco, ma continuerò a scrivere, finché ci sarà inchiostro nella penna”, Egli ha detto. E Pierre Perret sottolinea: “Ho la fortuna di essere ancora in grado di farcela a livello intellettuale. Starò zitto quando diventerò troppo debole. E prometto che scriverò ancora cose che lasceranno a bocca aperta alcune persone.” I suoi fan sono stati avvisati!

Crediti fotografici: Tiziano Da Silva / Bestimage

-

PREV Un uomo con il machete ferisce diverse persone a San Gallo
NEXT Pronostico Spagna-Inghilterra: pronostici, statistiche e bilancio: chi vincerà la finale degli Europei?