L’attore di Bob’s Burgers Jay Johnston si dichiara colpevole del ruolo nell’attacco al Campidoglio | Attacco al Campidoglio degli Stati Uniti

L’attore di Bob’s Burgers Jay Johnston si dichiara colpevole del ruolo nell’attacco al Campidoglio | Attacco al Campidoglio degli Stati Uniti
L’attore di Bob’s Burgers Jay Johnston si dichiara colpevole del ruolo nell’attacco al Campidoglio | Attacco al Campidoglio degli Stati Uniti
-

Jay Johnston, attore noto soprattutto per il suo ruolo nella serie animata comica Bob’s Burgers, si è dichiarato colpevole delle accuse relative al suo ruolo nell’assalto al Campidoglio degli Stati Uniti nel gennaio 2021.

Johnston, 54 anni, rischia una pena massima di cinque anni di prigione e si è dichiarato colpevole di un reato di disordini civili. È stato rilasciato su cauzione di $ 25.000 nel giugno 2023 dopo una prima comparizione in tribunale in California.

Johnston è stato inoltre accusato di aver ostacolato la condotta degli ufficiali durante disordini civili, di aver violato le leggi in vigore in edifici o aree riservate e di aver impedito il passaggio attraverso i terreni del Campidoglio.

I documenti depositati in tribunale sostengono che Johnston si è unito a una folla di dimostranti che attaccavano la polizia. Un video dell’incidente mostrava l’attore prendere uno scudo da un agente e usarlo per respingere gli ufficiali delle forze dell’ordine che difendevano il Campidoglio.

Johnston “era vicino all’ingresso del tunnel, si è voltato e ha fatto segno agli altri rivoltosi di avvicinarsi all’ingresso”, si legge nei documenti di accusa. Ha anche riconosciuto il suo ruolo nella rivolta del Campidoglio, inviando un messaggio di testo in cui affermava che “non era” un attacco ma che “si era trasformato in qualcosa di simile”.

“È stato un disastro”, diceva un altro messaggio.

Tre attuali o ex soci di Johnston lo hanno identificato come sospettato tramite foto pubblicate online dall’FBI, secondo l’agente. L’FBI ha affermato che uno di questi soci ha fornito agli investigatori il messaggio di testo in cui Johnston ha ammesso di essere stato al Campidoglio il 6 gennaio.

Secondo i documenti depositati dall’FBI, i registri della compagnia aerea hanno anche dimostrato che Johnston aveva prenotato un volo di andata e ritorno da Los Angeles a Washington DC, con partenza il 4 gennaio 2021 e ritorno il 7 gennaio.

Oltre a Bob’s Burgers, Johnston è apparso in Mr Show della HBO con Bob e David e ha avuto ruoli minori nella sitcom della Fox Arrested Development. Il giudice distrettuale statunitense Carl Nichols è pronto a condannare Johnston il 7 ottobre.

Sempre lunedì, una donna del Texas si è dichiarata colpevole di aver aggredito un agente del dipartimento di polizia metropolitana durante l’attacco al Campidoglio. Un video ha ripreso Dana Jean Bell mentre imprecava contro gli agenti all’interno del Campidoglio e afferrava il manganello di un agente, secondo la dichiarazione giurata di un agente dell’FBI.

Bell, 65 anni, di Princeton, Texas, è stato anche ripreso in un video mentre aggrediva un giornalista televisivo locale fuori dal Campidoglio quel giorno. L’affidavit dell’FBI afferma che Bell sembrava allungare la mano e cercare di spingere o afferrare il giornalista, che lavorava per la filiale della Fox a Washington DC.

Bell rischia una pena massima di otto anni di carcere. Il giudice distrettuale statunitense Timothy Kelly dovrebbe pronunciare la sentenza il 17 ottobre. Le sue linee guida stimate per la condanna raccomandano una pena detentiva compresa tra due e due anni e mezzo.

Secondo l’Associated Press, circa 1.000 persone sono state condannate o si sono dichiarate colpevoli di crimini federali correlati alla rivolta del Campidoglio; più della metà di queste ha ricevuto pene detentive che vanno da sette giorni a 18 anni.

-

PREV Delta offre solo pasta a migliaia di viaggiatori internazionali dopo che il cibo “rovinato” ha costretto un volo a cambiare rotta
NEXT Come guardare oggi il Nathan’s Hot Dog Eating Contest del 2024