Posti GRATUITI in base al tuo nome

Posti GRATUITI in base al tuo nome
Posti GRATUITI in base al tuo nome
-

Per tutti! Posti liberi per Parco Asterix, No, non stai sognando ! Quest’estate, il più gallico dei parchi di divertimento offre posti GRATIS ai portatori di questi nomi, per usare un eufemismo… nel tema! Quindi, sarai in grado di beneficiare di questo buon piano?

Biglietti GRATUITI per il Parc Astérix, è davvero folle!

E se il tuo nome ti permettesse di ottenere posti liberi? È l’idea geniale del famoso Parc Astérix! Inoltre, quest’anno il famoso parco divertimenti ha fatto di tutto per festeggiare il suo 35° anniversario. Dopo l’apertura Tutto bene -l’attrazione più alta e più veloce della Francia – e il “Tour dei Numeri” per avere la testa tra le nuvole, il Parc Astérix non si ferma qui. Quest’estate il Parco aprirà le sue porte gratuitamente a una manciata di fortunati. Ma esattamente: come ottenere il prezioso sesamo?

Chi può beneficiare dei posti gratuiti e come ottenerli?

Per vivere le folli avventure di Asterix, Obelix, Dogmatix o Panoramix il Druido senza spendere un centesimo, devi assolutamente avere uno di questi nomi. Se il tuo nome è Romano, romano, romano o anche romano : è jackpot! Per venire GRATUITAMENTE al Parc Astérix, è sufficiente presentare un documento d’identità valido, solo sul posto. Una offerta incredibile, valida fino al 31 agosto 2024, Amici gallici!

I (grandi) vantaggi? Questa offerta si applica anche se Romain, Romane, Roman o Romaine è il tuo 2° o 3° nome. Un’altra sorpresa: il Parco ha annunciato un’offerta -10% ai “tre centurioni che ti accompagnano”. Questa volta, di sicuro, non avrete mai amato così tanto essere chiamati Romain!

Un pssst: E se il tuo nome non è Romain, Romane e copuoi ancora fare il pieno di emozioni al Parc Astérix prendendo i tuoi posti qui, finalmente… qui!

Dettagli dell’evento

Biglietti per il Parco Astérix

-

PREV The First Descendant gode di grandi numeri di giocatori su Steam nonostante l'”inferno delle microtransazioni”
NEXT Elezioni legislative 2024: Aya Nakamura castiga l’estrema destra e chiede che si rechino alle urne