Gli Edmonton Oilers fanno un ritorno storico

Gli Edmonton Oilers fanno un ritorno storico
Gli Edmonton Oilers fanno un ritorno storico
-

Edmonton – Dopo uno storico ritorno, la stella dell’hockey su ghiaccio Leon Draisaitl e i suoi Edmonton Oilers si scontrano in Florida. “Questa è ovviamente una storia incredibile. Ma alla fine conta vincere il titolo. Sono molto orgoglioso di esserci dati questa opportunità”, ha affermato Draisaitl.

Sabato sera, Edmonton ha vinto gara sei 5-1 nella finale dei playoff della North American Ice Hockey League (NHL), diventando la terza squadra nella storia della NHL a ribaltare un deficit di 3-0 nella serie. Per vincere la Stanley Cup sono necessarie quattro vittorie. La decisione verrà presa martedì sera (CEST). Poi i Florida Panthers hanno di nuovo il vantaggio in casa.

“I Panthers giocano in casa e ci chiederanno tutto. Dobbiamo mettere nuovamente in campo la nostra migliore prestazione. Siamo chiari su questo”, ha detto Draisaitl. Se funzionasse, una squadra canadese vincerebbe la Stanley Cup per la prima volta dal 1993.

L’ultima volta che vinsero il titolo dopo essere stati sotto 3-0 fu nel 1942

“Quest’anno abbiamo sempre ottenuto una serie di vittorie consecutive quando ne avevamo bisogno. Crediamo in noi stessi. E questa convinzione incrollabile continua a crescere”, ha detto l’attaccante dell’Edmonton Connor Brown. L’ultima volta che si verificò un simile miracolo di rimonta nella NHL fu nel 1942, quando i Toronto Maple Leafs vinsero il titolo.

Gli Oilers hanno dominato gara sei dall’inizio, registrando un rapporto di tiro di 11-2 nel primo periodo. Uno di questi tiri è arrivato nella porta avversaria: dopo un potente passaggio di Draisaitl, Warren Foegele ha segnato l’1-0 (7°). È stato il 21esimo assist del tedesco nei playoff in corso. Tuttavia, come nelle due vittorie precedenti, la superstar di Edmonton non è riuscita a segnare.

Dopo soli 46 secondi di gioco nel secondo terzo, Edmonton ha allungato il suo vantaggio grazie ad Adam Henrique (21′). Il gol veloce dei Panthers appena dieci secondi dopo è stato annullato dall’arbitro dopo aver studiato il video perché Sam Reinhart era in fuorigioco di pochi centimetri.

Gli Oilers segnano due gol in dodici secondi

Anche in seguito, la Florida non è riuscita a premiarsi per la sua fase di pressione, a differenza degli Oilers. Zach Hyman ha segnato il 3-0 poco prima della seconda pausa (39′). Nel terzo periodo è emerso un quadro simile a quello del secondo: Florida correva, Edmonton difendeva forte e poteva contare sul portiere Stuart Skinner. Ha dovuto guardarsi alle spalle solo una volta, quando Aleksander Barkov ha segnato per il 1-3 (42′).

Tre minuti prima della fine, i Panthers hanno tolto dal ghiaccio il portiere Sergei Brobovsky. Gli Oilers ne hanno approfittato e hanno segnato il punteggio finale in dodici secondi grazie a Ryan McLeod (57esimo) e Darnell Nurse (57esimo) – c’è stata una festa al Rogers Place di Edmonton. “Il supporto dei nostri tifosi è fantastico. Dare loro questa vittoria è qualcosa di molto speciale. Speriamo di poter completare il lavoro anche per loro”, ha affermato Draisaitl.

Gli Oilers vinsero la quinta e ultima Stanley Cup nel 1990, che sarebbe stato il primo successo di sempre della Florida.

-

PREV Ritrovato corpo nella zona della scomparsa di Jay Slater a Tenerife | Spagna
NEXT VIDEO – Sophie Darel commossa dalla discesa di Coluche agli inferi: “È caduto nella droga”