Ora è più semplice controllare i tuoi dispositivi Google Home dal polso

Ora è più semplice controllare i tuoi dispositivi Google Home dal polso
Ora è più semplice controllare i tuoi dispositivi Google Home dal polso
-
La comodità di gestire i dispositivi domestici dal polso non ha prezzo e gli utenti di Google Home saranno felici di sapere che su Wear OS è in arrivo un aggiornamento tanto atteso che porta i riquadri preferiti e le complicazioni dei dispositivi. L’aggiornamento, distribuito lato server, implica la possibilità di avere due nuove funzioni che faciliteranno l’interazione con i dispositivi smart home. Il nuovo riquadro Preferiti è una mappa che mostra i primi cinque dispositivi smart che hai contrassegnato come preferiti nell’app Google Home sul tuo telefono. L’interfaccia a tessere, che per impostazione predefinita ha uno sfondo blu, corrisponde a quella di Contatti Google, poiché troverai un’icona corrispondente alla pagina relativa e che si aprirà quando viene toccata. Rispetto al widget però non si tratta di un interruttore di accensione/spegnimento. Sotto troverai il pulsante Apri che ti porta all’elenco completo dei preferiti.

L’altro aggiornamento è un nuovo tipo di complicazione: dopo aver selezionato la voce Device Shortcut nel selettore, ti verrà presentato un elenco di dispositivi disponibili. L’icona accanto al nome del dispositivo sarà quella che compare sul quadrante: toccandola potrai aprire l’applicazione e arriverai a una scheda dedicata alla gestione del dispositivo. Per ottenere questa nuova funzionalità non dovrai fare nulla perché si tratta di un aggiornamento lato server. Assicurati tuttavia di avere installato la versione 2.73.57.4 del sistema operativo Google Home for Wear. Nel frattempo, Google ha anche annunciato qualche settimana fa che Google Home for Wear OS ora consente controlli più granulari, ecco l’elenco:

– Passa dalla modalità A casa a quella Fuori
– Seleziona un ingresso per i dispositivi che supportano ingressi come le smart TV
– Controlla le nozioni di base dei dispositivi che supportano questa funzionalità, come gli aspirapolvere intelligenti.
– Cambio modalità: ad esempio la modalità lavatrice o lavastoviglie (delicato, ciclo veloce, ecc.)
– Modificare le opzioni di accensione/spegnimento, come quelle del frigorifero o della lavastoviglie (eco, boost, power cool, sbrinamento, ecc.)
– Regola la luminosità, il colore e la temperatura delle luci individualmente o in gruppi
– Accendere o spegnere un dispositivo
– Controlla il volume del dispositivo
– Regolare la temperatura di un termostato
– Cambia la modalità del termostato
– Regola o seleziona la velocità del tuo ventilatore di casa
– Utilizzare la funzione di controllo vocale per modificare o regolare la velocità della ventola

-

PREV fino al 70% di sconto sul servizio di archiviazione online pCloud
NEXT Tutto quello che devi sapere sui Geneva Watch Days 2024