Google risolverà finalmente i problemi dello scanner delle impronte digitali sul Pixel 9, ecco come

Google risolverà finalmente i problemi dello scanner delle impronte digitali sul Pixel 9, ecco come
Google risolverà finalmente i problemi dello scanner delle impronte digitali sul Pixel 9, ecco come
-

Il futuro smartphone Pixel 9 di Google sta per ricevere un componente molto atteso. Al suo interno verrà integrato un lettore di impronte digitali ad ultrasuoni per migliorarne l’affidabilità e la velocità di sblocco.

IL Google Pixelanche se molto apprezzato, hanno sperimentato vari problemi ricorrenti nel corso delle generazioni. Questi includono l’uso di sensori fotografici obsoleti, la mancanza di fotocamere ultra grandangolari, bordi dello schermo irregolari e problemi di surriscaldamento.

Fortunatamente, Google lo ha fatto gradualmente corretto questi problemi. Con la serie Pixel 9l’azienda sta affrontando un altro problema: le sensore di impronte digitali sotto lo schermo, leggermente lento e talvolta inaffidabile. Secondo una fonte vicina alla questione, l’azienda prevede di utilizzare un lettore di impronte digitali ad ultrasuoni nei suoi prossimi dispositivi.

Google Pixel 9 sarà dotato di uno scanner di impronte digitali ad ultrasuoni

Google ha introdotto per la prima volta i sensori di impronte digitali sotto il display con Pixel 6, dopo aver sempre utilizzato i tradizionali sensori montati sul retro. Sfortunatamente, questa transizione si è rivelata problematica: i primi utenti hanno segnalato problemi con la velocità di sblocco e l’affidabilità della scansione. Sebbene gli aggiornamenti successivi e le successive generazioni di Pixel abbiano leggermente migliorato la situazione, sbloccaggio rimane relativamente prestato fino ad oggi. Questa edizione deriva dalla scelta dello scanner ottica dell’azienda Goodix, meno efficiente rispetto ai lettori di impronte digitali ad ultrasuoni utilizzati dalla concorrenza.

Con Pixel 9, Google adotterà finalmente un scanner di impronte digitali ad ultrasuoni. L’unità specifica utilizzata è il Qualcomm 3D Sonic Gen 2 (QFS4008), lo stesso modello del Samsung Galaxy S24 Ultra rilasciato all’inizio di quest’anno. I lettori di impronte digitali sui dispositivi Samsung sono stati fantastici per un po’, quindi questo rappresenta un’ottima soluzione buone notizie.

Sullo stesso argomento – Il Pixel 9 potrebbe avere un apprezzabile punto in comune con l’iPhone 16

Il nuovo scanner di impronte digitali ad ultrasuoni sarà integrato in tutte le varianti di questo Pixel: Pixel 9, Pixel 9 Pro e Pixel 9 Pro XL, tranne il Fold che mantiene lo scanner nel pulsante di accensione. Google ha confermato che questa nuova serie verrà lanciata il 13 agosto, quindi non c’è molto altro da aspettare.

Fonte: androidauthority

-

PREV Itson crea “un diverso tipo di impronta” grazie a Fightclub
NEXT Open Source Experience 2024 Bando per convegni aperto fino al 19 luglio