Apple blocca la copiatura dell’iPhone dietro un limite del tutto artificiale

Apple blocca la copiatura dell’iPhone dietro un limite del tutto artificiale
Apple blocca la copiatura dell’iPhone dietro un limite del tutto artificiale
-

Presentato in pompa magna durante la WWDC, il sistema di mirroring dell’iPhone purtroppo non è disponibile per gli utenti europei… Beh, almeno ufficialmente.

La funzione di mirroring dell’iPhone presentata alla WWDC 2024 // Fonte: Apple

La Commissione Europea e Apple stanno conducendo una guerra spietata. Mentre il primo si prepara a infliggere una pesante multa al secondo, il produttore di iPhone prende in ostaggio alcune caratteristiche del suo sistema operativo per cercare di creare un diversivo. Le funzionalità di AI generativa presentate da Apple durante la sua WWDC saranno infatti bloccate nel vecchio continente, proprio come il sistema di mirroring dell’iPhone di macOS Sequoia.

Per quanto riguarda quest’ultimo, ciò detto, le ragioni sono più vaghe. A quanto pare, nulla in questo sistema di condivisione dello schermo sembra violare il DMA e Numerama ha ottenuto conferma da Bruxelles che questo strumento non sembra contravvenire alle nuove regole europee. Potrebbe benissimo essere che Apple stia bloccando artificialmente la funzionalità in Europa per fare pressione sulla Commissione.

La prova, come ha notato MacGeneration, è che la copia dell’iPhone è in realtà molto facilmente accessibile se sei pronto a sporcarti un po’ le mani.

Come abilitare il mirroring dell’iPhone su Mac?

La prima cosa da fare è assicurarti che il tuo Mac e iPhone abbiano le ultime versioni beta dei rispettivi sistemi operativi. La funzionalità di screen mirroring è infatti disponibile, per il momento, solo con iOS 18 beta 2 e macOS Sequoia beta 2. Successivamente, MacGeneration spiega che semplicemente passando il Mac App Store da un account europeo a un account americano, la funzionalità viene sbloccata. ed è possibile controllare il tuo iPhone dal tuo Mac con il mouse.

Per fare questo, niente di troppo complicato. Per prima cosa crea un account ID Apple statunitense sul sito Web di Apple. Quindi apri il Mac App Store sul tuo computer, scorri fino alla fine della finestra e fai clic sulla bandierina nell’angolo in basso a destra. Quindi scegli l’opzione “Stati Uniti”. Inserisci il tuo account appena creato e il gioco è fatto!

Apple sta giocando con il fuoco

Non è necessario utilizzare una VPN o cambiare l’iPhone in inglese. Non è necessario nemmeno modificare l’account Apple collegato alla macchina nelle impostazioni di sistema. È sufficiente passare da un account all’altro sul Mac App Store. Tutto quello che devi fare è avviare l’applicazione “iPhone Mirroring” su macOS per sfruttare la funzionalità. Fai attenzione però, tornare nuovamente a un account francese impedisce allo strumento di funzionare correttamente.

Allo stato attuale le limitazioni imposte da Apple a questa funzionalità sono quindi ancora più incomprensibili. Non viene effettuata alcuna verifica oltre all’origine dell’account Apple, anche se Apple dispone di altri mezzi per garantire che un iPhone o un Mac siano europei o meno. Qui acquista quindi peso la teoria di un blocco del tutto artificiale da parte di Apple, che non migliorerà l’immagine del marchio.


-

PREV Questo Chromebook Asus con i3 di 12a generazione costa 170 € in meno per la fine del Prime Day
NEXT Codice promozionale Amazon: ecco il codice sconto imperdibile per i tuoi acquisti di oggi in Belgio! (Prime Day 2024)