nuova versione per uno dei migliori equivalenti gratuiti di Microsoft Office

nuova versione per uno dei migliori equivalenti gratuiti di Microsoft Office
nuova versione per uno dei migliori equivalenti gratuiti di Microsoft Office
-

L’azienda tedesca SoftMaker ha appena rilasciato la versione 2024 della sua suite per ufficio gratuita FreeOffice. Nel menu, diversi miglioramenti e nuove funzionalità per l’elaboratore di testi, il foglio di calcolo e lo strumento di presentazione.

Tra le alternative gratuite alla celebre suite per ufficio di Microsoft, FreeOffice è senza dubbio una delle soluzioni più valide. Meno conosciuta dei suoi omologhi LibreOffice o OnlyOffice, questa suite per ufficio sviluppata dall’editore tedesco SoftMaker non è tuttavia indegna: dotata di un’interfaccia moderna, facile da usare e molto completa, FreeOffice è disponibile sia su Windows che su macOS, Linux, Android e Android iOS ed è completamente gratuito sia per uso personale che commerciale.

FreeOffice è composto da tre moduli, un elaboratore di testi, un foglio di calcolo e uno strumento di presentazione, che contengono tutte le funzioni di base che ci si aspetta da una suite per ufficio degna di questo nome e copriranno più che le esigenze della maggior parte degli utenti domestici o delle piccole imprese. L’applicazione è inoltre altamente compatibile con i formati di file DOCX, XLSX e PPTX, rendendo molto più semplice la collaborazione e lo scambio di file con persone che lavorano su Microsoft Office.

Dopo l’arrivo a inizio anno di SoftMaker Office 2024, la versione a pagamento destinata ai professionisti, è quindi il turno di FreeOffice di sperimentare un aggiornamento per ricevere alcune delle nuove funzioni della sorella maggiore.

Nei diversi moduli Office troviamo diverse novità interessanti, come la possibilità di integrare i font direttamente nei documenti di testo, in modo che i file vengano visualizzati allo stesso modo per tutti i destinatari, l’aggiunta di opzioni di filtraggio e ordinamento per colore nei foglio di calcolo o la possibilità di scrivere note sotto le diapositive nello strumento di presentazione.

E anche per quanto riguarda l’interfaccia e l’ergonomia in generale, sono stati apportati numerosi sviluppi graditi, come un miglioramento della modalità oscura con barre laterali perfezionate, la possibilità di ridurre la definizione delle immagini durante l’esportazione per ottenere file PDF più leggeri o anche nuove opzioni quando copiare e incollare, per mantenere la formattazione di origine, applicare la formattazione di destinazione, incollare senza formattazione o unire la formattazione.

Con questo aggiornamento, FreeOffice continua quindi a migliorare in modo significativo, e mantiene il suo posto tra le migliori suite per ufficio gratuite disponibili sul mercato. Anche se mancano alcune funzioni utili, perché riservate alla versione a pagamento dell’applicazione, FreeOffice risponderà alla maggior parte delle esigenze senza battere ciglio.

-

NEXT OpenAI lancia GPT critico per correggere GPT-4