Logitech lancia lo stilo MX Ink per disegnare in VR

Logitech lancia lo stilo MX Ink per disegnare in VR
Logitech lancia lo stilo MX Ink per disegnare in VR
-

Logitech sta facendo un nuovo passo verso la realtà virtuale. Il produttore svizzero di accessori per computer ha annunciato lunedì un prodotto destinato ai visori VR Quest 2 e Quest 3 del colosso americano Meta, società madre di Facebook, Instagram e WhatsApp. Chiamato MX Ink, l’accessorio rivolto ai creativi si presenta come uno stilo per disegnare in realtà mista (virtuale e aumentata), sia su una superficie piana che in aria.

Piuttosto spessa, rispetto alle tradizionali stilo, soprattutto per tablet, misura 16,4 cm di lunghezza con un diametro di 1,8 cm. Incorporando una batteria che garantisce fino a sette ore di durata della batteria (fino a tre ore con feedback tattile abilitato), MX Ink si ricarica utilizzando una porta USB-C. Logitech ha fornito anche un accessorio opzionale, chiamato Inkwell, che si ispira ai calamai, per fungere da supporto e caricatore.

Il prodotto, pensato tra gli altri per designer e illustratori, viene annunciato come il primo accessorio che può essere utilizzato contemporaneamente ai controller Meta. Sarà così possibile utilizzare lo stilo in una mano e un controller nell’altra. Compatibili con una serie di software (Adobe Substance Modeler, Gravity Sketch, PaintingVR, Arkio, Engage, OpenBrush, GestureVR, ShapesXR o anche Elucis di RealizeMedical) e con i “futuri visori” di Meta, gli MX Ink dovrebbero essere disponibili a settembre, in occasione dell’evento Meta Connect 2024 Il suo prezzo è annunciato a 129,99 dollari o 169,99 dollari nella versione con supporto Inkwell.

Apple trarrà ispirazione da questo per lanciare un prodotto simile per le sue cuffie Apple Vision Pro, anche se ciò significa implementare un aggiornamento per il suo attuale stilo, l’Apple Pencil Pro? Questo resta da vedere. Tieni presente che Logitech aveva già prodotto uno stilo VR nel 2019, ma richiedeva visori collegati a PC e tracker esterni. Cosa che non è il caso di questo nuovo accessorio in grado di funzionare in maniera autonoma.

-

PREV Il telescopio spaziale James Webb scopre un “occhio” di un esopianeta che potrebbe essere abitabile!
NEXT Errore di prezzo sul Samsung Galaxy S23 Ultra? Il potente smartphone ha un ottimo prezzo