le nostre prime promettenti misurazioni dello Snapdragon

-

Asus segue le orme della concorrenza con il suo Vivobook S 15, il primo computer del marchio a integrare il nuovo chip Snapdragon X Elite di Qualcomm. In attesa di un test più approfondito nei prossimi giorni, ecco le nostre primissime misurazioni delle prestazioni.

Fonte: Chloé Pertuis per Frandroid

La prima ondata di PC AI può essere ordinata oggi da molti produttori. Queste macchine tanto attese offrono due importanti novità: il nuovissimo chip Snapdragon X Elite basato su architettura ARM e la nuova versione di Windows 11 con alcune funzionalità Copilot.

Le promesse sono numerose: laptop più potenti, più autonomi e più intelligenti grazie alle funzioni AI di Windows accelerate dalla presenza di un NPU (neural Processing Chip). La sfida più grande è raggiungere Apple sul suo territorio, quello delle prestazioni per watt.

Abbiamo ricevuto in anticipo una copia dell’ASUS Vivobook S 15, il primo PC del marchio a offrire il nuovo chip Qualcomm. In attesa di un test più completo entro la fine della settimana, abbiamo sottoposto la macchina a diversi benchmark per confermare o smentire i dati comunicati negli ultimi mesi.

La macchina per le prove

Innanzitutto ecco alcune informazioni da sapere sul PC portatile Asus che abbiamo utilizzato per questo test. L’ASUS Vivobook S 15 integra la versione meno potente della possibilità di boost Snapdragon (fino a 4,3 GHz nella versione più potente). A livello GPU, siamo anche su una versione meno potente, con una potenza nominale nominale di 3,8 TFLOPS (rispetto ai 4,6 della massima di gamma).

Siamo quindi di fronte ad uno Snapdragon X Plus che avrebbe guadagnato 2 core aggiuntivi (12 contro 10, quindi). Va quindi tenuto presente che queste cifre non sono indicative delle potenzialità del chip, avendo Asus scelto la SKU meno potente su questo modello. Anche questa è una buona cosa, perché a seconda dei risultati dei nostri vari benchmarks, il margine di miglioramento potrebbe quindi essere significativo su altre macchine.

Modello ASUS Vivobook S15 (S5507)
Dimensione dello schermo

15,6 pollici

Definizione

2880 x 1620 pixel

Tecnologia di visualizzazione

OLED

Touch screen

NO

Processore (CPU)

Snapdragon X Elite X1E 78 100

Chip grafico (GPU)

GPU Qualcomm Adreno

RAM

32GB

Memoria interna

1024GB

Sistema operativo (SO)

Microsoft Windows 11 Pro

Peso

1420 grammi

Altezza

14,7 mm

Scheda prodotto

Confrontiamo le prestazioni del chip con modelli mobili simili di Intel (Core Ultra 7 155H) e AMD (Ryzen 7 7840HS), così come con il chip M3 trovato nell’ultimo MacBook Air da 13 pollici.

Prestazioni del processore: i vantaggi ci sono

Diamo prima un’occhiata alle prestazioni grezze del processore del SoC Snapdragon X Elite. Abbiamo concentrato il nostro test sulla suite Cinebench nella sua versione 2024, prima di confermare alcune deviazioni rispetto alla versione precedente, R23 quando possibile. Molti test sintetici, infatti, non sono ancora compatibili con la piattaforma ARM.

Fonte: Qualcomm

Su Cinebench 2024, l’Asus Vivobook S 15 ha raggiunto 1129 punti in multi-core e 107 in single-core. Questa è semplicemente la prestazione di un chip M3 Pro presente nell’ultimo MacBook Pro.

Il chip è anche significativamente più efficiente dell’Intel Core Ultra 7 155H (+40%) e leggermente superiore all’Intel Core Ultra 9 185H (+19%), la versione high-end dei chip Meteor Lake.

Anche rispetto ad AMD il divario si allarga, con un divario di quasi il 27% a favore dello Snapdragon X Elite. Ricordiamo che qui stiamo testando la versione meno potente del chip Qualcomm, quindi questi dati sono molto promettenti per il resto della gamma, in termini di prestazioni pure.

Cinebench R24 (Multi) Cinebench R24 (giocatore singolo)
Snapdragon X Elite (X1E-78-100) 1129 107
Intel Core Ultra7 155H 703 104
AMD Ryzen 7 7840HS 891 102
Mela M3 558 142

È in single-core che la cosa si complica, con prestazioni che faticano a superare 110 nello stesso test, leggermente al di sopra dei suoi concorrenti AMD e Intel, ma ben al di sotto dell’M3 di Apple, anche nella sua versione base sul MacBook Air. Rispetto ad Apple, lo Snapdragon rimane inferiore del 25%, quindi il margine di miglioramento rimane significativo per gli altri modelli della gamma.

Tieni presente che, come tutti i MacBook, mostrano lo stesso livello di prestazioni, sia collegato che alimentato a batteria. Il chip Vivobook S 15 non mantiene il profilo di alte prestazioni una volta scollegato il computer, con prestazioni inferiori del 50% in multi-core e del 33% inferiori in single-core.

In modalità silenziosa e a rete, tuttavia, lo Snapdragon rimane sempre al top. È già quello.

Test in corso per la parte GPU e AI e creatività

Il gioco si complica per la parte GPU e intelligenza artificiale. I nostri vari benchmark sintetici mostrano prestazioni molto inferiori rispetto alle macchine concorrenti, tanto che per il momento dubitiamo ancora della loro veridicità. Cercheremo di effettuare test in-game

Abbiamo comunque avuto il tempo di effettuare alcuni test su Cyberpunk 2077 con impostazioni grafiche High, senza ray tracing, e abbiamo raggiunto una media di 23 FPS a 1080p con FSR di AMD in modalità Quality. DirectSR di Microsoft può essere utilizzato, con prestazioni simili, a circa 24 fotogrammi al secondo, per una qualità dell’immagine davvero convincente.

Come Intel, ci aspettiamo che numerose iterazioni a livello di driver migliorino significativamente le prestazioni nel corso dei mesi sui giochi più giocati utilizzando l’API DirectX 12 e 11.

Risultati promettenti, ma la strada sarà lunga

Lo avrete notato con questa breve panoramica sulle prestazioni dello Snapdragon Non tutte le applicazioni utilizzano il multithreading, questo è un punto su cui la nuova piattaforma di Qualcomm potrebbe restare indietro.

Il nocciolo della questione sarà nel consumo del chip e quindi nella sua autonomia, test che faremo nei prossimi giorni sulla macchina così come i prossimi che arriveranno questo mese da altri produttori.


Vuoi entrare a far parte di una community di appassionati? Il nostro Discord ti dà il benvenuto, è un luogo di aiuto reciproco e passione per la tecnologia.

-

PREV Nuova vittima del Prime Day, il Pixel 8 ha un prezzo davvero difficile da credere
NEXT Brico Dépot propone un kit di 2 pannelli solari (460 Wc) da collegare ad una presa domestica