Aptar testa il gesto NeoDropper su un gruppo di utilizzatori di siero

Aptar testa il gesto NeoDropper su un gruppo di utilizzatori di siero
Aptar testa il gesto NeoDropper su un gruppo di utilizzatori di siero
-

Simboli di una formulazione scientifica all’avanguardia, i formati contagocce sono oggi onnipresenti in tutti i segmenti del mercato della bellezza, dal grande pubblico a quello più prestigioso. Tuttavia, Aptar ritiene: “ la tecnologia alla base di questo sistema di distribuzione è cambiata poco in più di un secolo “.

Aptar Beauty ha cercato quindi di rispondere alle critiche espresse dai consumatori sui classici contagocce, ovvero protezione della formula, praticità e pulizia. “ NeoDropper nasce da questo desiderio di migliorare l’esperienza dell’utente nelle cure di precisione », Spiega il produttore di packaging per cosmetici in un comunicato stampa.

Protezione e dosaggio

NeoDropper è stato progettato per offrire una protezione rinforzata della formula e un migliore controllo durante l’applicazione. Quando si preme la lampadina, la formula sale nel tubo di immersione e riempie l’applicatore. La dose è così pronta per essere erogata, semplicemente premendo nuovamente il bulbo.

Per quanto riguarda protezione e igiene della formula, con NeoDropper l’applicatore non entra mai in contatto diretto con la formula nel flacone, prevenendo così la sua retrocontaminazione da parte di batteri. Inoltre, un sistema unico impedisce la fuoriuscita del prodotto, anche se la bottiglia viene capovolta.

E per garantire dosaggio ad alta precisionefondamentale per le cure di fascia alta,applicatore corto di NeoDropper fornisce un maggiore controllo sull’applicazione del prodotto.

L’intuitività dei gesti è stata preservata, l’innovazione è stata portata nella precisione e nella pulizia dell’applicazione », sottolinea Aptar Beauty.

Opzioni di personalizzazione

Per soddisfare le esigenze di personalizzazione dei brand, gli anelli superiore e inferiore possono essere decorati utilizzando diverse tecniche – anodizzazione colorata, doppia anodizzazione, effetto spazzolato, serigrafia, laccatura – e sono inoltre disponibili diverse opzioni di brandizzazione. La lampadina può anche essere personalizzata, fino alla metallizzazione.

Infine, se per il lancio Aptar ha selezionato la bottiglia Oslo tra le novità di Heinz Glas, NeoDropper può essere associato a numerose bottiglie contagocce disponibili sul mercato.

Prova del consumatore

Per convalidare la pertinenza delle sue scelte, Aptar Beauty ha testato NeoDropper in condizioni reali durante uno studio sui consumatori rispetto a un contagocce tradizionale con un campione di 17 utenti di siero di un marchio leader nella cura della pelle di fascia alta. [1].

Dopo aver utilizzato il prodotto quotidianamente per due settimane, 15 partecipanti hanno affermato di preferire NeoDropper al loro attuale contagocce e che sarebbero disposti a pagare tra i 5 e i 15 euro in più per averlo.

Sono disponibili campioni di NeoDropper Classic con produzione prevista per novembre 2024. Nel frattempo Aptar Beauty sta continuando i test di laboratorio per ampliare la gamma di formule compatibili con NeoDropper, in particolare i fondotinta.

-

PREV l’iPhone mostrerà l’ora, anche se scarico
NEXT Buon affare – L’oggetto connesso di Netatmo Teste termostatiche connesse per radiatori Valvola aggiuntiva “5 stelle” a 59,99 € (-22%)