Ecco come dovevano essere i primi dinosauri piumati!

Ecco come dovevano essere i primi dinosauri piumati!
Ecco come dovevano essere i primi dinosauri piumati!
-

Con Archeopterige compaiono i primi dinosauri uccelli, interamente ricoperti di piume. Sappiamo, tuttavia, che le piume sono apparse molto prima nei dinosauri, anche se non è chiaro se questi attributi coprissero già tutto il loro corpo. Gli scienziati potrebbero però avere delle risposte con la scoperta di questo fossile Psittacosauro.

Le piume, che adornano il corpo dei nostri uccelli attuali, sono apparse nei dinosauri circa 250 milioni di anni fa, ben prima dello sviluppo dei primi uccelli con Archeopterige. Questo piccolo dinosauro aviarioaviario apparve infatti circa 150 milioni di anni fa e i fossili rinvenuti mostrano chiaramente che aveva piume su tutto il corpo. Resta però aperto il dibattito sull’aspetto che potrebbero aver avuto i primi dinosauri piumati. In altre parole: come è avvenuta la transizione tra i dinosauri dotati di pelle? squamososquamosocome i rettili, e dinosauri totalmente “piumati” come ilArcheopterige ?

Un dinosauro che ha solo poche piume localizzate

Un nuovo studio potrebbe fornire alcune risposte a questa domanda. Delle paleontologipaleontologi Di Università di Cork in Irlanda hanno infatti scoperto minuscole tracce di pelle su un nuovo esemplare fossile di Psittacosauro. Questo piccolo dinosauro teropode erbivoro, soprannominato “lucertola pappagallo” per la sua forma beccobeccovissuto all’inizio del CretaceoCretaceo circa 135-120 milioni di anni fa, in questo momento critico in cui apparvero i primi uccelli.

Lo suggeriscono alcuni indizi rinvenuti su esemplari precedenti Psittacosauro sfoggiava una linea di fibre sulla sommità della coda, senza sapere se si trattasse davvero di piume o di semplici peli cavi. Anche la loro utilità rimane messa in discussione.

Due tipi di pelle diversi

L’analisi del nuovo fossile, i cui risultati sono presentati nella rivista Comunicazioni sulla natura, tuttavia, rivela nuovi dettagli sulla struttura cellulare della pelle di questo dinosauro. Conservato sotto forma di silicesilicei frammenti di pelle Psittacosauroche può essere visto solo sotto leggeroleggero UVUV, mostrano che l’animale aveva due diverse strutture cutanee. Uno, simile a quello degli uccelli, è stato rinvenuto solo nella zona del corpo ricoperta di piume. Il resto del corpo ha la pelle squamosa come quella dei rettili.

Questa zonazione suggerisce che le piume siano apparse gradualmente sui corpi dei dinosauri, consentendo loro di conservare il vantaggio offerto dalla pelle squamosa mentre trasmettevano l’energia GenovaGenova piume ai loro discendenti. La pelle squamosa sembra essere una barriera protettiva molto più efficace delle piume contro gli attacchi, disidratazionedisidratazione o anche il parassitiparassitialmeno tra quei dinosauri che non sapevano volare.

-

NEXT Buon affare – L’oggetto connesso di Netatmo Teste termostatiche connesse per radiatori Valvola aggiuntiva “5 stelle” a 59,99 € (-22%)