HP annuncia la revisione del portafoglio aziendale con 18 sconcertanti segmenti di prodotto

HP annuncia la revisione del portafoglio aziendale con 18 sconcertanti segmenti di prodotto
HP annuncia la revisione del portafoglio aziendale con 18 sconcertanti segmenti di prodotto
-

Si scopre che il rilascio dell’EliteBook Ultra G1q è solo l’inizio della “visione unificata” di HP per il suo portafoglio business. Tuttavia, il rebranding dell’azienda è più complesso dell’equivalente annunciato anche per la sua divisione consumer. Sulla base dell’immagine qui sotto, sembrerebbe che HP abbia spazzato via la maggior parte dei marchi dal suo precedente portafoglio aziendale a favore di “Elite”.

Inoltre, il prefisso Elite sarà diviso nelle serie EliteDesk, EliteBook ed EliteStudio segmentate nei livelli 6, 8, X e U. In altre parole, sebbene ci siano più livelli nel suo portafoglio business, rientrano tutti nello stesso prefisso unificato. Detto questo, HP ha chiarito in un comunicato stampa che manterrà anche il prefisso “Pro” esistente, che attualmente utilizza per le linee ProBook e ProDesk.

Inoltre, ci saranno i segmenti “Pro” 2 e “Pro” 4, con ProBook 2, ProBook 4 e così via. Il cambio del marchio HP segna quindi la fine delle divisioni Dragonfly e ZBook. In definitiva, l’EliteBook Ultra G1q non presenta alcuna differenza tangibile rispetto alla controparte della linea consumer dell’OmniBook X. HP insiste tuttavia sul fatto che il termine “Ultra” “si riferisce alle nostre offerte o ai dispositivi più premium che ridefiniscono i fattori di forma tradizionali”. In breve, il portafoglio business “unificato” di HP consiste in realtà di 18 segmenti di prodotto, e questo senza considerare “modificatori descrittivi come ‘Fold’ per doppi display e ‘Flip’ per PC convertibili, che si prevede verranno mantenuti.”

-

NEXT Buon affare – L’oggetto connesso di Netatmo Teste termostatiche connesse per radiatori Valvola aggiuntiva “5 stelle” a 59,99 € (-22%)