Dopo aver rubato 85 milioni di dollari, gli sviluppatori di Pink Drainer vanno in pensione

-

I criminali vanno in pensione. Ci sono una moltitudine di programmi dannosi che circolano sul web. In effetti, il ransomware e altri malware rappresentano un business molto redditizio per i criminali di Internet. Dopo aver causato più di 21.000 vittime, il gli sviluppatori di Pink Drainer hanno annunciato il loro ritiro.

Pink Drainer: il malware da migliaia di vittime

Come indicato dal suo nome, Scolapiatti rosa è un programma che mira a sottrarre le tue criptovalute. Per fare ciò, l’aggressore invierà alla sua vittima un documento corrotto. Una volta aperto il documento, il programma Pink Drainer viene installato in modo discreto sul computer della vittima.

Da parte sua, l’aggressore ha ora tutte le possibilità per prendere il controllo della macchina e rubare le preziose criptovalute che potrebbero essere depositate lì in modo non sicuro.

Dal suo lancio, circa un anno fa, il malware ha infettato niente meno che 21.130 vittime per un bottino totale di oltre 85 milioni di dollari.

Statistiche Pink Drainer – Fonte: Dune.

Lo scorso settembre l’account Twitter di Vitalik Buterin è stato compromesso. Successivamente è stata pubblicata una falsa raccolta di NFT che, senza alcuna sorpresa, ha portato a un sito di tipo phishing.

Molti osservatori hanno quindi ritenuto che il software Pink Drainer era dietro l’attacco contro Buterin.

Gli sviluppatori stanno andando in pensione

Questa mattina, il cripto-investigatore ZachXBT ha condiviso una pubblicazione a dir poco sorprendente sul suo canale Telegram.

In effetti, si tratta di un messaggio inviato da uno degli sviluppatori di malware nel canale di annuncio del malware.

Messaggio inviato dallo sviluppatore di Pink DrainerMessaggio inviato dallo sviluppatore di Pink Drainer

In questo post, lo sviluppatore annuncia di averlo fatto “hanno raggiunto i loro obiettivi” e quello lo è ora è il momento di andare in pensione.

“Dopo la pubblicazione di questo messaggio, inizieremo a ridimensionare la nostra intera infrastruttura. Tutte le informazioni archiviate verranno cancellate e distrutte in modo sicuro. »

Aggiunge che “non hanno intenzione di tornare in futuro” e mette in guardia la comunità dai ladri di identità. Una situazione lunare.

Tuttavia, questa è una buona notizia per l’ecosistema, perché Pink Drainer ha provocato il caos sin dalla sua creazione. Tuttavia, come specifica lo stesso sviluppatore, altri drenatori arriveranno a prendere il posto lasciato da Pink Drainer e come l’idra, quando si taglia una testa, ce ne sono altri che ricrescono.

Lo scorso marzo, un altro malware ha fatto notizia. Quindi, quest’ultimo era nascosto in un programma cheat per il gioco Call of Duty. Una grande spiacevole sorpresa per gli imbroglioni che hanno visto il loro portafoglio crittografico sottratto.

-

NEXT Buon affare – L’oggetto connesso di Netatmo Teste termostatiche connesse per radiatori Valvola aggiuntiva “5 stelle” a 59,99 € (-22%)