A 16 anni, questo studente delle scuole superiori si prepara a commercializzare un telefono anti-molestie

A 16 anni, questo studente delle scuole superiori si prepara a commercializzare un telefono anti-molestie
A 16 anni, questo studente delle scuole superiori si prepara a commercializzare un telefono anti-molestie
-

Sembra uno smartphone, ma non è uno smartphone. “The Phone” è l’idea di uno studente delle scuole superiori e di sua madre per combattere il bullismo e limitare l’uso degli schermi.

L’idea è venuta all’adolescente quando si è reso conto che il suo fratellino veniva molestato ed era completamente dipendente dal suo smartphone, spiega a Le Figaro.

Viktor, studente del liceo franco-tedesco di Buc, a Yvelines, decide allora con la madre, imprenditrice, di creare un telefono con l’aspetto di uno smartphone, ma con funzionalità ultraridotte: chiamate, messaggi, rubrica, impostazioni. E questo è tutto. Nessuna app, fotocamera, GPS e nemmeno allarme.

Il duo intende colmare una lacuna nel mercato: un telefono “limitato”, ma senza l’aspetto antiquato dei dispositivi flip. I genitori sono rassicurati e i bambini e i preadolescenti non vengono stigmatizzati nel parco giochi.

Come funziona? “Abbiamo optato per un telefono Android, al quale abbiamo aggiunto un overlay, che lo limita il più possibile.“, precisa lo studente del liceo di Le Figaro.

Se i due intendessero far fabbricare il loro prodotto in Francia, avrebbero dovuto affrontare problemi di catena di fornitura e di costi. Per poter offrire il loro telefono a un prezzo ragionevole, i due imprenditori hanno passato attraverso la China Box.

Il Phone sarà venduto al prezzo di 100 euro.

La produzione in serie del telefono dovrebbe iniziare quest’estate.

-

PREV F1 24: Lando Norris (McLaren) racconta le sue impressioni come pilota e giocatore sulla simulazione di Formula 1 di EA Sports
NEXT Rafforzare le ossa, migliorare la salute mentale… i quattro buoni motivi per iniziare a giocare a tennis