I ricercatori hanno generato un calore di oltre 1.000°C con l’energia solare

I ricercatori hanno generato un calore di oltre 1.000°C con l’energia solare
I ricercatori hanno generato un calore di oltre 1.000°C con l’energia solare
-

Per fondere l’acciaio o cuocere il cemento, serve energia. Molta energia. Sotto forma di calore. Calore che, fino ad oggi, resta prodotto utilizzando combustibili fossilifossili. Calore che rappresenta ben il 25% di tutta l’energia consumata oggi nel mondo. Il calore è noto per essere difficile da decarbonizzare. Tanto da essere citata tra queste trasmissionitrasmissioni che dovremo compensare con misure di eliminazione diossido di carboniodiossido di carbonio (CO2) del’atmosferaatmosfera.

Energia solare concentrata ottimizzata per produrre calore ad alta temperatura

Piccoli reattori nucleari modulari (SMR) da 4e potrebbe tuttavia riuscire a produrlo senza emissioni di CO2. Ma sono ancora in fase di sviluppo. Quindi, i ricercatori continuano a esplorare altre strade. Come quello di sistemi solarisistemi solari a concentrazione. Nel giornale Dispositivodelle fisicifisici del Politecnico Federale di Zurigo (ETH, Svizzera) spiegano oggi come sono riusciti a produrre calore superiore a 1.000°C dall’energia solare.

Raggiungere i 1.000°C con l’energia solare è la scommessa folle della start-up sostenuta da Bill Gates

Alla base del sistema, molto classico specchispecchi che dirigono e concentrano i flussi di fotonifotoni. È già noto che questo tipo di installazione è in grado di fornire un calore prossimo ai 1.000°C. Ma per renderlo più efficace, i ricercatori svizzeri hanno immaginato un dispositivo di cattura termica costituito da un’asta di quarzoquarzo semi-trasparentetrasparente attaccato ad un disco siliciosilicio opaco. Esposto a radiazioni concentrate equivalenti a quelle di 136 solisoli – molto meno di quanto può raggiungere un classico sistema di concentrazione – il disco ha raggiunto i 1.050°C.

Il concetto di produzione di calore solare è dimostrato

I fisici dell’ETH stanno già esplorando le capacità di altri materiali semitrasparenti di intrappolare il calore del nostro Sole. Tra i fluidi e gasgas testati, alcuni permettevano di raggiungere temperature ancora più elevate. “L’energia solare è facilmente disponibile e la tecnologia è già disponibile. Per motivare veramente l’adozione da parte del settore, dobbiamo dimostrare la fattibilità economica e i vantaggi di questa tecnologia su larga scala”.concludono i ricercatori.

-

PREV Con iOS 18, Apple darà una scossa alla schermata iniziale del tuo iPhone
NEXT Rilevazione delle prime galassie nell’Universo da parte del telescopio James Webb