Apple: voci di accordo con OpenAI

Apple: voci di accordo con OpenAI
Apple: voci di accordo con OpenAI
-

Lunedì Apple sta facendo progressi alla Borsa di New York dopo che la stampa (Bloomberg) ha riportato uno stretto accordo con OpenAI, la società di intelligenza artificiale (AI) dietro il robot conversazionale ChatGPT.

Secondo queste indiscrezioni le funzionalità AI sviluppate da OpenAI potrebbero integrare iOS 18, la prossima versione del sistema operativo di Apple, ma anche il futuro iPhone 16 che sarà lanciato a settembre.

Secondo gli analisti di Wedbush, che ritengono che l’accordo di collaborazione potrebbe essere rivelato durante la WWDC del 10 giugno, OpenAI si occuperebbe di progettare un esclusivo ‘chatbot’ basato su large Language Model (LLM) e processori di proprietà di Apple.

“La firma di una partnership con OpenAI aprirebbe una miriade di strade e opportunità in termini di ricavi nel campo dei servizi”, sottolinea l’ufficio di progettazione.

Ci aspettiamo che Apple fornisca una versione di prossima generazione del suo assistente Siri basata su OpenAI che sia in grado di eseguire attività complesse per gli utenti, nonché funzionalità ancora più avanzate che potrebbero eventualmente essere rilasciate con un servizio di abbonamento mensile separato, insieme ad altri servizi di intelligenza artificiale. benefici correlati”, continua.

Le azioni di Alphabet sono invece crollate, con gli investitori che finora credevano che Google fosse in una buona posizione per integrare Gemini, la sua tecnologia di intelligenza artificiale generativa, nell’ecosistema iPhone.

Copyright (c) 2024 CercleFinance.com. Tutti i diritti riservati.

-

PREV 11 anni dopo, anche se nessuno capì nulla della fine di questo videogioco, rimane un titolo ultra cult
NEXT L’enigma della stella con eruzioni 1.000 miliardi di volte più potenti di quelle del Sole prossime alla sua risoluzione?