Un concerto per celebrare l’Organo

Un concerto per celebrare l’Organo
Un concerto per celebrare l’Organo
-

Domenica 12 maggio, Franck Besingrand darà un concerto all’organo della chiesa di Villeneuve, alle 17, in occasione della Giornata Nazionale dell’Organo, nella chiesa di Villeneuve. Invitato dall’Associazione Musica Vivente e Organi, è come amico e frequentatore abituale dei luoghi che torna a suonare su questo organo che conosce fin dalla sua costruzione nel 2005. Nel 2009, un articolo di stampa segnalava, dopo uno dei suoi concerti: “Franck Besingrand ha permesso agli amanti della musica di scoprire l’organo Villeneuve in tutta la sua brillantezza sonora. La perfetta conoscenza da parte del concertista delle particolari qualità dell’organo ispanico, la leggerezza, la brillantezza, la sensibilità e il tocco di umorismo del suo modo di suonare perfettamente padroneggiato hanno convinto gli ascoltatori che Villeneuve possiede… un vero strumento da concerto. ” (La Dépêche) La passione per l’organo che coltiva fin dall’infanzia nutre infatti la sua interpretazione che deve la sua efficacia all’attenzione che presta alle registrazioni studiate per sfruttare al massimo le qualità di ogni strumento. Franck Besingrand è Laureato di il Conservatorio di Tolosa, Premio Onorario dell’UFAM, vincitore del concorso di composizione Svizzera Lonfat-Stalder. Concertista, ha tenuto quasi 700 concerti, a Parigi (più volte a Notre-Dame, La Madeleine, Saint-Roch, Saint-Augustin), in festival internazionali in Francia e in vari paesi europei, a Bruxelles, Bamberga, Ginevra. , Losanna, Valencia, così come in Canada (Festival di Lachine, Fezfesta dei colori, Toronto Organ Festival…). Ha pubblicato 7 CD in repertori che vanno dal barocco ai giorni nostri. È anche compositore e musicologo, pubblicando diverse opere tra cui César Franck Entre raison et passion. Collabora con riviste musicali e siti musicali come Vox Humana (Stati Uniti), Sonances (Québec), Orgues nouvelles, Classicagenda.

Ha messo in programma brani barocchi europei gioiosi e colorati tra cui il Concerto da Vivaldi in re maggiore BWV 972 di Johann Sebastian BACH (1685-1750) e una trascrizione del sublime Corale “Jesus bleibet meine Freude” BWV 147. Ha promesso due personali improvvisazioni. Ingresso: 10€ – senza prenotazione.

Contatto: 06 25 31 40 08. Gratuito per i minori di 18 anni.

-

PREV Questa purea a meno di 3 euro è la migliore di tutte per Yuka – Tuxboard
NEXT I 7 consigli di Apple per caricare correttamente il tuo iPhone