È l’ultimo sopravvissuto di questo gioco offline: solo queste 4 mappe saranno disponibili per i prossimi 10 anni

È l’ultimo sopravvissuto di questo gioco offline: solo queste 4 mappe saranno disponibili per i prossimi 10 anni
È l’ultimo sopravvissuto di questo gioco offline: solo queste 4 mappe saranno disponibili per i prossimi 10 anni
-

Novità sul gioco È l’ultimo sopravvissuto di questo gioco offline: solo queste 4 mappe saranno disponibili per i prossimi 10 anni

Pubblicato il 06/05/2024 alle 14:50

Suddividere :

Dopo la chiusura dei server di una piattaforma leggendaria, un giocatore si ritrova bloccato in una rotazione di carte immutabile per i successivi dieci anni.

Da quando i server online di Nintendo per 3DS e Wii U sono stati ufficialmente chiusi più di un mese fa, ci sono ancora alcuni individui determinati che si sono rifiutati di spegnere la propria console e che sono misteriosamente ancora connessi. Uno di questi è Lcd101, il giocatore originale di Splatoon, ora bloccato con una rotazione di carte – non può giocare direttamente – che non cambierà per dieci anni.

Oggi, 30 aprile 2024 alle 14:30, si celebra la rotazione finale delle mappe di Splatoon 1 su Nintendo Network. Queste carte dovrebbero essere in rotazione per i prossimi dieci anni. Ecco l’ultima trasmissione dei Calamazones (le mascotte che presentano i cambi di tessera e equipaggiamento, ndr) – Presenta il giocatore Lcd101 sul suo account X.

Vedi Nintendo Switch OLED su Amazon

Una rotazione di 10 anni!

Prima di questo, per le Battaglie Classificate e le Guerre Territoriali, le due modalità online di Splatoon 1, le mappe di Splatoon cambiavano ogni quattro ore (così come le modalità per le Battaglie Classificate). Tuttavia, dopo che i server sarebbero stati chiusi, il dataminer OatmealDome, che gestisce un sito Web che mostra le rotazioni di mappe e modalità per tutti i giochi Splatoon, notato che a partire dalle ore 20 del 30 aprile 2024 la rotazione delle carte per entrambe le modalità doveva durare un decennio!

Rotazione delle carte mostrata da OatmealDome

Se fosse possibile giocare, ci troveremmo in Territory War su Mako Skatepark e Haddock Docks e in Bazookarp Mission su Marine Ruins e Girelle Towers. Questa selezione è piuttosto ironica, dato che Tours Girelle è una delle mappe più controverse del gioco, in gran parte a causa del suo favoritismo per le armi da cecchino. Un fan descrive questa rotazione decennale come “un destino peggiore della morte.”

Solo in un mondo virtuale abbandonato

Dal 9 aprile Lcd101 non può più accedere e lanciare giochi in modalità multiplayer, ma ha raggiunto questa rotazione. Ci volle molto tempo: per un mese aspettò nelle lobby vuote, finché non annunciò che il matchmaking era stato finalmente disattivato, terminando la sua ricerca. Tuttavia, ciò non significava che fosse disconnesso, poiché poteva ancora vedere i cambiamenti nell’attrezzatura nei negozi e ricevere aggiornamenti sulla rotazione delle carte dalle sorelle Calamazones, Ayo e Oly. Inoltre, Lcd101 riporta che non si sono verificate altre novità dall’inizio della rotazione decennale, ma questo non sembra significare che il giocatore abbia terminato la sua missione.

Quindi cosa significa questo per me? Rimarrò in gioco finché ci sarà qualcosa di nuovo da documentare. Al momento, non ho intenzione di disconnettermi da Nintendo Network. Voglio sempre vedere se i negozi si aggiornano la sera. – afferma Lcd101 su X.

Attualmente, Lcd101 è una delle ultime 7 persone ancora connesse ai server della rete Nintendo. Non è chiaro per quanto tempo intende resistere, anche se vuole restare per documentare qualunque cosa accada.

Questa pagina contiene link di affiliazione ad alcuni prodotti che JV ha selezionato per te. Ogni acquisto che farai cliccando su uno di questi link non ti costerà di più, ma l’e-merchant ci pagherà una commissione. I prezzi indicati nell’articolo sono quelli offerti dai siti commerciali al momento della pubblicazione dell’articolo e tali prezzi potrebbero variare a sola discrezione del sito commerciale senza che JV ne venga informata.
Saperne di più.

-

PREV senza mouse né tastiera, a Grenoble i ricercatori lavorano ai computer del futuro
NEXT I problemi della Boeing non si fermano agli aerei 737 Max