come modificare solo una parte di un’immagine

come modificare solo una parte di un’immagine
come modificare solo una parte di un’immagine
-

Le IA generatrici di immagini sono dotate di doti superiori, la questione è chiara. Tuttavia, capita spesso di essere insoddisfatti di un particolare articolo. E tradizionalmente, non è stato facile correggerlo, se lo chiediamo, ilAIAI generativo molto spesso crea un’immagine completamente nuova.

Dall.e 3 è stato aggiornato nella primavera del 2024 che ora permette di modificare solo una parte di un’immagine. Vedremo qui come implementare questa funzionalità generalmente sconosciuta.

AI generativa di immagini: come ottenere immagini straordinarie con i tuoi suggerimenti?

Strumenti di modifica

Dall.e 3 è accessibile dalla versione a pagamento di ChatGPTChatGPT. È anche possibile accedervi gratuitamente da Copilot da MicrosoftMicrosoft ma al momento in cui scriviamo, questa versione non offre gli strumenti di modifica di cui parleremo qui.

Il punto principale è che, una volta generato un visual con Dall.e 3, è necessario cliccare su questa immagine. Da lì compaiono alcuni strumenti. Quello che ci interessa è più a sinistra, è uno strumento di selezione. Quando fai clic su di esso, vedrai un cursore destinato a influenzare la dimensione del pennello di selezione.

Eliminare parte di un’immagine con Dall.e 3

Cancellare in modo intelligente parte di un’immagine di solito richiede l’uso di uno strumento specializzato, come in questo tutorial: Come cancellare facilmente elementi da una foto. Ora Dall.e 3 può farlo direttamente.

Provalo su un’immagine. Seleziona un’area che desideri eliminare. Sembra coperto di blu. Una volta effettuata la selezione, digitare un prompt a destra, ad esempio: “elimina questo”, “elimina questa parte”… Puoi essere più specifico: “rimuovi il gatto”, “elimina le tabelle da pareteparete »… Come vedrai, la cancellazione viene effettuata rispettando la logica dell’immagine.

Sostituisci parte dell’immagine

Sostituire una parte di un’immagine segue la stessa logica: è necessario selezionare la/e zona/e da sostituire quindi dare un’istruzione adeguata: “sostituisci l’elmo con un cappello”, “aggiungi una collana al collo di questa donna”… n non sempre esegue l’esatta istruzione richiesta e talvolta è necessario riformulare la richiesta fino ad ottenere il risultato desiderato. Resta il fatto che abbiamo qui uno strumento molto utile perché supera un limite che tradizionalmente ha avuto l’intelligenza artificiale generativa e dovrebbe portarti a produrre immagini più vicine a ciò che specificamente vuoi ottenere.

-

PREV Un’alta corte francese lascia la Gioconda al Louvre
NEXT Questo è IL festival a cui andare se ti piace il caffè