L’OM sta cercando di riportare Alexis Sanchez

L’OM sta cercando di riportare Alexis Sanchez
L’OM sta cercando di riportare Alexis Sanchez
-

La finestra di mercato dell’estate 2024 per l’Olympique Marsiglia è molto ritmata. Dopo aver arruolato Ismaël Koné e Lilian Brassier, i Phocéen sono sulla buona strada per reclutare il tanto criticato Mason Greenwood. Un possibile arrivo che fa parlare di sé perché se viene riconosciuto il talento dell’inglese, il suo caso di violenza domestica fa ancora scalpore tra i tifosi del Marsiglia.

Il resto dopo questo annuncio

D’altro canto, le voci che arrivano direttamente dal Cile non susciteranno sicuramente tante polemiche. Ieri sera, il giornalista Uriel Iugt ha messo in allerta i tifosi del Marsiglia affermando che l’OM vorrebbe riportare in campo Alexis Sánchez. Ma non è tutto. Si dice che il 35enne stia esplorando la possibilità, mentre si dice che anche altri due club siano nel mix.

Leggere
Enorme pressione del sindaco di Marsiglia su Pablo Longoria per Greenwood

Sanchez, il ritorno

Si tratta dell’Udinese, dove Sanchez ha giocato dal 2006 al 2011, e di un’altra squadra francese impegnata in Champions League (Brest, o anche Lille?). Informazioni XXL trasmesse questo martedì da Sky Italia che sembra confermare la notizia senza fornire ulteriori dettagli. In un momento in cui si parla del futuro di Aubameyang, basterebbe un possibile ritorno di Alexis Sanchez per accontentare più di un tifoso del Marsiglia.

Il resto dopo questo annuncio

Libero da ogni contratto dopo un anno di rimonta all’Inter, Sanchez viene da una stagione altalenante in nerazzurro (4 gol, 5 assist in 33 partite). D’altro canto, il cileno ha lasciato ricordi molto migliori durante la sua permanenza al Canebière nel 2022/2023 (18 gol, 3 assist in 44 partite), prima che la dirigenza decidesse di non trattenerlo. Una decisione di cui oggi sembra pentirsi.

Pub. IL 09/07/2024 15:02
Aggiornamento 09/07/2024 21:36

-

PREV Pogacar non riesce a digerire l’assenza del suo compagno
NEXT Lorenzo Mark Finn: “È la gara più dura e migliore del mondo” – Notizie