terza migliore banca potenziale nella NHL

terza migliore banca potenziale nella NHL
terza migliore banca potenziale nella NHL
-

Da quasi tre anni i Canadien stanno attraversando un momento difficile per i loro tifosi: un processo di ricostruzione. L’avvio di una ricostruzione è sempre doloroso, tanto per i membri dell’organizzazione quanto per i sostenitori.

Solo che, più il processo avanza, maggiore è l’entusiasmo che i fan provano nel vedere prospettive con un enorme potenziale unirsi alla squadra. L’esempio migliore è la reazione dei tifosi quando i Canadien hanno scelto Ivan Demidov.

Nessuno ha gridato così per Jarred Tinordi o Nikita Scherbak…

Tutto questo per dire che la banca prospect del canadese è estremamente fornita, tanto da collocarsi al terzo posto tra le migliori banche prospect della NHL, secondo una classifica stilata da Byron Bader, specialista in statistiche avanzate lavora con L’AtleticoTSN e Sportsnet.

Ottimo, ma prima del draft i Canadien erano al secondo posto in questa classifica. Bader attribuisce il declino al forte draft del 2024 dei Blackhawks.

In primo luogo, nessuno può superare gli Anaheim Ducks. Leo Carlsson, Cutter Gauthier, Pavel Mintyukov, Olen Zellweger e Beckett Sennecke costituiscono di gran lunga la migliore banca di prospettive nella NHL, anche se il draft di Anaheim era corretto, niente di più.

Torniamo allora ai canadesi, che con Ivan Demidov hanno fatto un’ottima scelta, secondo Byron Bader.

Pensa addirittura che i Canadien fossero molto vicini al primo posto in questa classifica e che a questa banca non manchi più nulla. Ovviamente Kent Hughes probabilmente la pensa diversamente e cercherà di inseguire altri pezzi nei prossimi anni.

Non dobbiamo dimenticare che Bader considera Michael Hage uno dei migliori prospetti del canadese in questo momento, classificandolo al quarto posto dietro Ivan Demidov, Lane Hutson e David Reinbacher.

Joshua Roy completa perfettamente questa top 5 delle aspiranti.

I Canadien potrebbero essere più in alto in questa classifica se Juraj Slafkovsky fosse considerato un potenziale candidato, ma il sistema di Bader conta solo i giocatori che hanno giocato 100 partite o meno nella NHL. Un terzo posto resta incredibile.

È difficile spiegare rapidamente come funziona la classifica, ma Bader ha lasciato qualche spiegazione X. Eccoli.

Con ancora un sacco di scelte nel prossimo draft, la banca di potenziali clienti di Kent Hughes potrebbe diventare ancora più grande. Forse raggiungerà il primo posto l’anno prossimo.

Molti

– Molta pressione nella comunità.

Italiano:

– Se lo merita.

– Ha problemi con la legge.

– Hamilton non ha finito.

– Il leader della squadra francese ne ha abbastanza.

-

PREV Rivivi la qualificazione della Francia ai quarti di finale, dopo la vittoria contro il Belgio
NEXT Agenti liberi NHL | Drouin, Perron, Chychrun, Montour: riepilogo dei movimenti della giornata