i primi passi dell’allenatore alla Commanderie

-

C’è stato il saluto garbato e timido, primo contatto con il microcosmo olimpico (tifoseria e media), il 26 giugno appena dopo l’atterraggio a Marignane. Si è precipitato rapidamente su un furgone con la sua scorta e un videografo dell’OM, ​​prima di incontrare i leader in un rinomato hotel nel Porto Vecchio, quindi fare un giro a La Commanderie al seguito di una guida di nome Medhi Benatia. Roberto De Zerbi e lo staff dell’Olimpico hanno poi avuto incontri di lavoro, prima del rientro del tecnico a Milano, poi l’ufficializzazione del suo acquisto il 29 giugno.

Rientrato sabato sera a Marsiglia, il tecnico ex Brighton ha condotto ieri mattina il suo primo allenamento sulle alture del centro RLD, sotto gli occhi del suo consigliere Giovanni Rossi e del nuovo coordinatore sportivo, Aziz Mady Mogne. Erano presenti tanti eroi della Gambardella Cup, come Gaël Lafont, Keyliane Abdallah, Yanis Sellami (che ieri ha conseguito il diploma di maturità, come tutti gli altri membri dell’accademia OM che lo hanno superato), Enzo Sternal, Darryl Bakola, ma anche altri giovani ( Roggerio Nyakossi, Raimane Daou), elenco non esaustivo. L’ex giocatore del Napoli e il suo staff sono stati molto premurosi anche con le speranze del Marsiglia, che hanno posto domande e ascoltato.

-

PREV WEC – Peugeot, verso la prestazione a San Paolo
NEXT Manchester United e Arsenal nella lotta per Marc Guehi, Jacob Ramsey verso Tottenham, Calafiori, Zikzee… Finestra di mercato Premier League 07/09/24