La Germania grida allo scandalo dopo l’eliminazione contro la Roja

La Germania grida allo scandalo dopo l’eliminazione contro la Roja
La Germania grida allo scandalo dopo l’eliminazione contro la Roja
-

È finita per la Germania, paese ospitante della competizione. All’Arena di Stoccarda, la Nationalmannschaft, infatti, ha preso la porta contro la Roja di Luis de la Fuente nei quarti di finale di Euro 2024. Nonostante il pareggio nel finale di Florian Wirtz, gli uomini di Julian Nagelsmann hanno finalmente ceduto su un colpo di testa di Mikel Merino, al termine dei normali tempi supplementari (119esimo). Sconsolati, i tedeschi si preparano ora ad aprire una nuova pagina della loro storia, in un momento in cui Toni Kroos ha deciso di ritirarsi e il futuro di Thomas Muller o addirittura di İlkay Gündoğan rimane più incerto che mai. Tuttavia, è la frustrazione a prevalere questo sabato nelle file tedesche. In questione ? Le decisioni arbitrali dell’arbitro inglese Anthony Taylor e soprattutto una sequenza che non ha mancato di far parlare di sé.

Il resto dopo questo annuncio

Mentre stavamo giocando il 106° minuto di gioco, Jamal Musiala ha visto il suo tentativo da diciotto metri deviato dalla mano di Marc Cucurella e logicamente ha chiesto un rigore agli arbitri di giornata. Sì, ma con sorpresa di tutti, il signor Taylor non ha battuto ciglio e il gioco è continuato. Ancora più sorprendente, il 45enne inglese non ha chiamato il VAR. Una decisione sorprendente, soprattutto perché avrebbe permesso ai tedeschi di calmarsi poiché Niclas Füllkrug si trovava in una posizione illegale all’inizio dell’azione. Senza le immagini del fuorigioco, logicamente visualizzate sui monitor, la Germania si è quindi sentita “ingannato”come riporta il rapporto Immagine sulla prima pagina della giornata. Dopo questo incontro, Thomas Hitzlsperger, ex nazionale tedesco che ora lavora come analista per il canale ARD, è stato uno dei primi a perdere la pazienza.

Leggere
Germania: Thomas Müller dovrebbe abbandonare la selezione

La Germania è infuriata per le decisioni di Anthony Taylor!

“Dal mio punto di vista non ha senso. Direi che nove volte su dieci vengono assegnati rigori. Perché qui la squadra tedesca non abbia fischiato è un mistero per me.”, ha dichiarato. Un sentimento amaro condiviso anche da Bastian Schweinsteiger, ex centrocampista della selezione tedesca. “Qualcuno me lo deve spiegare. Naturalmente, questo non è intenzionale. Ma la mano non è attaccata al corpo. Il mio cuore sanguina quando vedo questo genere di cose. E’ anche vero che Toni Kroos avrebbe potuto vedere il secondo giallo, lì siamo stati fortunati. Ma in questa scena siamo stati molto sfortunati”ha osservato, a questo proposito, il campione del mondo 2014. “Non puoi creare una mano più ovvia di questa”stimato leggenda tedesca Michael Ballack in TV magenta. Presente alla conferenza stampa, Julian Nagelsmann, non necessariamente propenso a parlare di decisioni arbitrali, ha comunque accettato di tornare su questo fatto del gioco, rammaricandosi della mancanza di chiarezza del regolamento.

Il resto dopo questo annuncio

“Sarebbe bello se si tenesse conto dell’intenzionalità della mano quando si tocca la palla. Forse meritavamo qualcosa di più, siamo stati abbastanza bravi in ​​partita e all’ultimo minuto abbiamo subito gol.ha ammesso per primo l’ex tecnico del Bayern Monaco prima di aggiungere: “Non capisco perché non si tiene conto di quello che succede con la palla. Se Musiala manda la palla in mezzo e Cucurella la tocca con la mano, non dico niente ma ecco che era in porta. Abbiamo così tanta intelligenza artificiale e non ne approfittiamo. Questa palla andava in porta e penso che sarebbe entrata, quindi non capisco la loro decisione., ha concluso l’allenatore del Mannschaft, frustrato da questa dolorosa sconfitta. Ingiusta o meno agli occhi della Germania, questa eliminazione segna in ogni caso l’inizio di una nuova era oltre Reno con nel mirino la Nations League e poi il Mondiale 2026. Fino ad allora, dovrebbero avvenire molti cambiamenti…

Pub. IL 06/07/2024 10:46
Aggiornamento 06/07/2024 11:12

-

PREV Licenziato dal PSG, “non ha digerito”
NEXT Textor non molla una pista da 20 milioni di euro