Cédric Vasseur attacca pubblicamente uno dei suoi corridori

Cédric Vasseur attacca pubblicamente uno dei suoi corridori
Cédric Vasseur attacca pubblicamente uno dei suoi corridori
-

“È stupido andare davanti quando hai un velocista come Bryan Coquard. Avrei preferito aspettare che Axel (Zingle) nel finale aiutasse Bryan e non lo abbiamo visto. Gli chiederemo spiegazioni. » Cédric Vasseur non ha usato mezzi termini, al microfono di RMC Sport, nel debriefing della 6a tappa del Tour de France per la sua squadra Cofidis.

Il manager della squadra del Nord non ha gradito vedere il suo corridore, notato mercoledì per un salvataggio acrobatico, partire in fuga che non aveva molte possibilità di arrivare alla fine, mentre Coquard (11°) sperava in un buon risultato giovedì sulla tappa vinta dall’olandese Dylan Groenewegen.

« Finora non ho visto molto di Axel.”

“Siamo qui soprattutto per il lavoro di squadra”, ha continuato Vasseur su RMC. Non ho visto molto di Axel finora. Devi essere corretto in relazione a una selezione nel Tour. Il nostro velocista è Bryan Coquard. Bisogna guardare al track record di Bryan Coquard e a quello di Axel Zingle, con tutto il rispetto che ho per Axel. Giocavamo al massimo la carta Bryan. Dobbiamo davvero giocare da squadra. »

I Cofidi, che hanno Guillaume Martin in 16esima posizione nella classifica generale (4’40” da Tadej Pogacar) avranno una nuova occasione per far brillare il ”Coq” nello sprint a Colombey-les-deux-Églises, Sabato .

-

PREV Mercato – PSG: Freddo per il trasferimento di Kolo Muani?
NEXT Internazionale giapponese arrestato per violenza sessuale