Arthur Fils nel 3° turno di Wimbledon dopo l’abbandono di Hubert Hurkacz

Arthur Fils nel 3° turno di Wimbledon dopo l’abbandono di Hubert Hurkacz
Arthur Fils nel 3° turno di Wimbledon dopo l’abbandono di Hubert Hurkacz
-

Arthur Fils, 34° al mondo, ha raggiunto per la prima volta il terzo turno di un torneo del Grande Slam, giovedì a Wimbledon, beneficiando del ritiro per infortunio al ginocchio del polacco Hubert Hurkacz (7°) mentre il francese era avanti 7-6 (2), 6-4, 2-6, 6-6 (9/8).

“Non è bello vincere così contro un amico. Abbiamo fatto un’ottima partita, si è tuffato in ogni angolo!”.ha commentato Arthur Figlio. “Spero che guarisca velocemente e mi concentro sul prossimo turno”.

A 20 anni il francese partecipa al suo secondo Major sull’erba. L’anno scorso perse al primo turno e quest’anno affronterà il ceco Tomas Machac (39°) o il russo Safiullino romano (44esimo) per provare a raggiungere gli ottavi.

Sotto gli occhi del manager di alto livello della Federazione Francese di Tennis (FFT) Ivan Ljubicic, del capitano della squadra francese Paul-Henri Mathieu e il suo allenatore Sébastien Grosjean, figlio ha giocato una partita molto aggressiva e spettacolare.

Nel primo set, Hubert Hurkacz, 27 anni e semifinalista nel 2021 dopo l’eliminazione Roger Federer nei quarti, salva un break point sul 3-3, con un magnifico cross corto di rovescio, poi Fils ne salva due sul 4-3 e il set si decide così al tie break.

Il polacco ha conquistato il primo punto e il francese i successivi sei per concludere con il suo secondo set point.

Poi figli è riuscita nel primo break della partita portandosi in vantaggio per 3-1 e poi per 4-1 nel secondo set.

Ma mentre serviva per il set è rimasto ininterrotto, intascando comunque il secondo set raccogliendo subito la sfida del polacco.

Quest’ultimo ha dominato il terzo round.

Nel quarto set, figli ha offerto il break per doppio fallo (4-3). Hurkacz è servito per pareggiare in due set ovunque ma non ci è riuscito, lasciando Fils sul 5-5.

Durante un nuovo tie break, figli ha offerto un mini break al suo avversario con un doppio fallo (3/2). Ancora una volta il francese è tornato a 5/5, poi si è offerto un mach ball a 7/6 senza riuscirci.

In uno scambio spettacolare che vinse, Hurkacz poi si è infortunato al ginocchio destro: dopo l’ennesimo tuffo, si è rialzato velocemente e, sul gradino successivo, apparentemente innocuo, è crollato.

figli venne ad aiutarlo ad alzarsi, ma il polacco non poteva camminare e il medico venne a visitarlo in mezzo al cortile.

Dopo essere tornato alla sedia, si è fatto un massaggio sulla parte posteriore della coscia appena sopra il ginocchio e sul polpaccio appena sotto. Dopo la rottura di un’enorme fasciatura, è tornato al gioco, molto handicappato.

Ha giocato e perso altri due punti, ma quasi incapace di puntare, ha preferito gettare la spugna prima di provare a difendere il secondo match point in favore di Figlio, sul punteggio finale di 7-6 (2), 6-4, 2-6, 6-6 (9/8).

Di fronte all’angoscia del suo avversario, il francese ha mostrato ben poca gioia, preferendo filmarsi mentre il pubblico lo applaudiva.

“Prima non mi piaceva molto l’erba. Ma a quanto pare la gioco abbastanza bene”, ha comunque detto prima di lasciare l’aula.

-

PREV De Zerbi apre una nuova strada offensiva molto attraente?
NEXT Preparazione estiva: il prepartita LOSC – FC Mechelen