Olivia Onesti: “È qualcosa di incredibile” – Notizie

Olivia Onesti: “È qualcosa di incredibile” – Notizie
Olivia Onesti: “È qualcosa di incredibile” – Notizie
-

Dopo la Coupe de France, il Mondiale per Olivia Onesti. Il 23 giugno, due settimane dopo la vittoria sul circuito di Ussel (Corrèze), la portacolori del Team Trinx Factory ha alzato nuovamente le braccia, questa volta a Crans-Montana (Svizzera), ai massimi livelli internazionali. Una prima volta per lei. “È speciale soprattutto quando è la prima volta. Vincere la Coppa del Mondo è qualcosa di incredibile ed è un bellissimo ricordo. È davvero carino“, sorride DirettaVelo.

Questa vittoria sembra un completamento, addirittura una scommessa vincente per la ciclista ventenne che quest’anno ha deciso di dedicarsi al 100% alla mountain bike (vedi articolo).L’obiettivo era tornare al mio miglior livello, e arrivarci è già un grande traguardo. Ho dovuto lavorare duro per quello. Ho cercato di fare le cose bene, di prendere le basi e consolidarle per poter poi aumentare il ritmo e progredire. Oggi sono al top, ma il difficile verrà, dovremo restare lì”. Un ritorno ai vertici tanto più impressionante visto che si destreggia con un altro lavoro, quello di insegnante di scuola. E con l’arrivo delle vacanze, non c’è dubbio che il suo livello non potrà che aumentare. “Potrò pedalare un po’ di più, ma soprattutto recuperare meglio. Penso di avere ancora molto margine di miglioramento”.

UN SOGNO ARCOBALENO

Olivia Onesti non ha intenzione di fermarsi qui. La prossima tappa della sua formidabile ascesa sarà questo fine settimana, in occasione della tappa di Coppa del Mondo a Les Gets (Alta Savoia). Tra la recente vittoria e la maglia Blu-Bianco-Rossa indossata in casa, il Limousine sarà al centro dell’attenzione, sostenuto dal pubblico e scrutato dai suoi concorrenti. Ovviamente una fonte di pressione. “Quando vinciamo siamo più attesi negli altri turni e li affrontiamo in modo diverso. E a casa è ovviamente una pressione aggiuntiva”. Ma pochi giorni prima della competizione, tiene la testa sulle spalle. “Cercherò di approcciarmi alla gara come tutti gli altri. Voglio fare bene e prendo questa pressione come una cosa positiva. Cerco di essere nel giusto stato d’animo, fiducioso senza esserlo troppo”.

In caso di un’altra vittoria, Olivia Onesti si avvicinerebbe un po’ di più al primo posto nella classifica generale della Coppa del Mondo. Attualmente 2°, a 140 punti dal leader (una vittoria ne porta 250), questa classifica potrebbe essere un obiettivo imprevisto a fine stagione. “Ci penso un po’, è vero. All’inizio non era necessariamente questo l’obiettivo, ma ora può diventarlo. I primi quattro posti sono occupati da pochissimi punti, penso che dipenda da alcuni fattori”. E se anche Olivia Onesti non è ossessionata dai Mondiali è perché l’obiettivo principale è sempre lo stesso, i Mondiali. “Il Campionato del Mondo resta il tema principale di fine stagione. È così dall’inizio dell’anno e, anche se a prima vista può sembrare vago, i miei ultimi risultati dimostrano che non è irrealistico. Poi rimane una gara di un giorno, che tutti vogliono vincere. Fino ad allora, possono ancora succedere molte cose, ma lavorerò per farlo”. Olivia Onesti pensa all’arcobaleno, e una cosa è certa, il limite è il cielo.

-

PREV MotoGP, Aleix Espargaró: “in Honda voglio lavorare con i piloti, stare nei box, dare loro l’atteggiamento che ho avuto in questi otto anni ad Aprilia”
NEXT Mondiali U20: la squadra francese si qualificherebbe alla semifinale se…