cosa c’è da sapere sul ritorno del Grande Anello il 18 luglio nell’Ubaye

cosa c’è da sapere sul ritorno del Grande Anello il 18 luglio nell’Ubaye
cosa c’è da sapere sul ritorno del Grande Anello il 18 luglio nell’Ubaye
-

Il Tour de France, tornato martedì in Francia per la quarta tappa con il passaggio sul leggendario passo del Galibier, tornerà in Provenza per la terza settimana di gare, prima dell’arrivo finale a Nizza il 21 luglio.

I 170 corridori del Tour, per il loro ingresso in Francia, hanno affrontato martedì 2 luglio la prima tappa di montagna con la salita del Col du Galibier, al confine franco-italiano. Gli appassionati di ciclismo troveranno il gruppo in meno di tre settimane nelle Alpi meridionali. France 3 dettaglia ciò che devi sapere per non perderti nulla mentre il Grande Anello attraversa la regione.

Dove va il Tour?

Il Tour de France 2024 ha effettuato un passaggio rapido, martedì 2 luglio, attraverso il Col du Galibier, ma presto attraverserà nuovamente la regione.

Sei anni dopo la sua ultima visita all’Ubaye, il 111° Tour fa il suo grande ritorno. Due tappe di montagna attendono i corridori nella valle dell’Ubaye il 18 e 19 luglio.


Da Gap a Barcelonnette, tappa 18 della TDF 2024

© TDF

La tappa 18 partirà da Gap, capitale delle Alte Alpi, e si concluderà a Place Aimé Gassier, a Barcelonnette, nelle Alpi dell’Alta Provenza.

Il giorno successivo, la 19a tappa si preannuncia spettacolare. I corridori collegheranno Embrun all’Isola 2000, attraversando i sontuosi paesaggi montani dell’Ubaye. Il gruppo si misurerà contro i rilievi con il passaggio di due passi leggendari: il Col de l’Ars e il Col de la Bonnette.


Fase 19 del TDF 2024

© TDF

Quali difficoltà attendono il gruppo?

Tra Gap (851 m di altitudine) e Barcelonnette (1138 m), i corridori dovranno percorrere 179,5 km su una tappa collinare, caratterizzata da uno sprint all’84esimo chilometro e cinque passaggi classificati nella terza categoria. “L’altimetro è momentaneamente abbassato, ma i velocisti dovranno superarsi per cercare di raggiungere l’ultimo mazzolino alla loro portata”commenta Christian Prudhomme, sul sito letour.fr che dettaglia il profilo della scena.

“Una volta che il gruppo avrà ammirato il lago di Serre-Ponçon, gli attaccanti di giornata avranno alcune colline da sfruttare per mantenere il loro vantaggio. Forse nel colle di Saint-Apollinaire, ma soprattutto in quello di Demoiselles Coiffées, un pugile ben in le gambe avranno forse l’opportunità di staccarsi”, analizza il direttore del Tour.

Il giorno successivo, la manifestazione si corre su un percorso di montagna di 144,6 km, con tre passi quotati, di cui due fuori categoria: il Col de Vars e il Col de la Bonnette. “Il menu di questa tappa ultramontana fa venire le vertigini ai migliori alpinisti, ma mette loro anche appetito, stuzzicare Christian Prudromme, in meno di 150 km saliranno tre volte oltre i 2.000 metri e affronteranno soprattutto una parte di arrampicata fino alla vetta della Bonnette, la via più alta della Francia a 2.802 metri sul livello del mare “.con “un panorama mozzafiato a 360 gradi”.

Quali sono i posti per vedere i corridori ?

Il 18 luglio, i corridori inizieranno la 18a tappa da Gap alle 13:20. Ecco i punti e gli orari previsti per il passaggio del primo corridore:

  • Col du Frestre: 14:05
  • Costolina: 14:40
  • Saint Bonnet en Champsaur: 15:17
  • Col de Manse: 15 H 36
  • La Bâtie-Neuve: 15:46
  • Corde: 15 H 55
  • Costa di Saint-Appolinaire: 16:09
  • Savines-le-lac: 16:26
  • Acconciature Côte des Moiselles: 16:35
  • Le Sauze-du-lac: 16:40
  • Lauzet-Ubaye: 17H
  • Les Thuiles: 17:18
  • Arrivo previsto a Barcelonnette: 17:30.

Il 19 luglio la tappa partirà da Embrun alle 12:20. Ecco i luoghi e gli orari previsti per il primo passaggio:

  • Saint-Clément-sur-Durance: 12:44
  • Guillestre: 12 56
  • Variazioni: 13 H 30
  • Col di Vars: 13 H 44
  • Saint-Paul-sur-Ubaye: 13:52
  • La Condamine-Châtelard: 14:01
  • Jausiers: 14:06
  • Bonnette Peak: 15:03
  • Saint-Etienne-de-Tinée: 15:31
  • Arrivo previsto a Isola 2000: 16:28

Quali saranno le limitazioni al traffico?

Tappa 18 Gap – Barcelonnette:

RD954 tra Savines-le-Lac e Le Lauzet-Ubaye: chiuso al traffico dalle 11:00 alle 18:00.

RD900 tra Le Lauzet-Ubaye e Les Thuiles: chiuso al traffico dalle 12:30 alle 18:30.

RD209 (Avenue Émile Aubert): chiuso al traffico dalle 12:30 alle 18:30.

Etape 19 Embrun – Isola 2000 :

RD902 tra Col de Vars e Les Gleizolles: chiuso al traffico dalle 10:00 alle 16:00.

RD900 tra Les Gleizolles e Jausiers: chiuso al traffico dalle 10:00 alle 16:00.

>>> Guarda il Tour de France in diretta in replay su france .tv

-

PREV TDF. Tour de France – David Gaudu: “Emirati Arabi Uniti? Corrono e vincono, quindi…”
NEXT prima offerta formulata per Branco van den Boomen