Vingegaard “pensava di essere sotto 3-0, ma è solo 1-0”

Vingegaard “pensava di essere sotto 3-0, ma è solo 1-0”
Vingegaard “pensava di essere sotto 3-0, ma è solo 1-0”
-

Thomas Siniecki, Media365: pubblicato mercoledì 3 luglio 2024 alle 11:38

Dritto al punto. Jonas Vingegaard usa il linguaggio del calcio per comprendere meglio le sue sensazioni.

Jonas Vingegaard immaginava di perdere due minuti o più dopo le prime quattro tappe del Tour de France, così pericolose con l’apparizione dell’alta montagna martedì sul Galibier, sulla scia dei primi tre giorni già francamente accidentati. Quindi, per il duplice detentore del titolo, non è così grave aver concesso solo 50 secondi a Tadej Pogacar.

“Non ti dirò cosa dobbiamo fare, ma lo sappiamo.”

Il danese si dice addirittura “abbastanza soddisfatto” (parole diffuse dall’AFP): “Arriverà il mio momento. Certo, è un peccato perdere tempo, ma ci aspettavamo di perdere tempo in tre delle prime quattro tappe… Noi pensavamo che fossimo sotto 3-0, è solo 1-0 quindi va bene (ride).” Una bella metafora calcistica in questi tempi di Europei, dove la Danimarca come la Slovenia di Tadej Pogacar sono state purtroppo eliminate agli ottavi…

“È più pesante di me. Il peso è stato un po’ più importante nella seconda parte più rotolante della discesa finale verso Valloire, che lo ha aiutato. Certo, non sarebbe stato un lusso avere un compagno di squadra con me, ma Sono sicuro che Matteo Jorgenson e Wilco Kelderman saranno lì per me più tardi.” Qualche contrasto di passaggio, comunque… Senza dubbio una bella sensazione, giusto per rispettare il progetto del team Visma – Lease a Bike: “Ci crediamo, come gli ultimi due anni. Avevo dei dubbi, non Non sapevo dove fossi all’inizio, quindi sono contento di questo, non vi dirò cosa dobbiamo fare, ma lo sappiamo.” Mai due senza tre?

-

PREV Mercato – OM: Un giocatore di De Zerbi vuole sbattere la porta
NEXT TDF. Tour de France – Valentin Madouas: “Con grandi nomi come lui davanti…”