TDF. Tour de France – Richard Carapaz: “Era troppo, le mie gambe non tenevano il passo”

TDF. Tour de France – Richard Carapaz: “Era troppo, le mie gambe non tenevano il passo”
TDF. Tour de France – Richard Carapaz: “Era troppo, le mie gambe non tenevano il passo”
-

Riccardo Carapaz non ho avuto una bella giornata questo 4 del Giro di Francia. L’ecuadoriano non è riuscito a difendere la sua maglia gialla e ha perso molto sulle piste del Col du Galibier. Il corridore del EF Education-EasyPost ha potuto fortunatamente contare sul supporto e sul grande lavoro di Ben Healy per limitare i danni. “Abbiamo cercato di limitare le nostre perdite, ha confermato Ben Healy dopo il traguardo. Vinciamo insieme e perdiamo insieme”ha concluso. Riccardo Carapaz è ora 22esimo assoluto a 5’28” dietro Tadej Pogacar.

Vincitore di Pogacar e maglia gialla al termine della 4a tappa

“È stata una giornata molto, molto difficile”

“La verità è che è stata una giornata molto, molto difficileha spiegato Riccardo Carapaz. Il ritmo impostato era incredibilmente duro e una volta raggiunta l’ultima salita, è diventato troppo difficile per me. Ho provato a seguirli fino alla fine ma le mie gambe non riuscivano a stargli dietro. Allora ero con Ben (Healy) durante la discesa e stavamo andando piuttosto veloci. Mi è piaciuta questa giornata, che è la cosa più importante ed è stata una giornata storica per la squadra”.

Una giornata storica per la formazione EF Education-EasyPost che non aveva mai indossato la maglia gialla, un grande successo che il suo direttore sportivo, Andreas Klier piaciuto. “Non è stata una sorpresa che il vincitore abbia vinto, vero? Inoltre, il gruppo che lo inseguiva non era una sorpresa. Sono il meglio del raccolto. Mi è piaciuto avere la maglia gialla oggi. Se è solo un giorno, io mi è piaciuto ancora. Nessuno si sbagliava.

-

PREV Pep Guardiola riceverà un’offerta pazzesca
NEXT Griezmann, denunciato uno scandalo in Spagna!