“Non ho mai giocato con un giocatore come Lane Hutson”

“Non ho mai giocato con un giocatore come Lane Hutson”
“Non ho mai giocato con un giocatore come Lane Hutson”
-

Nel 2023-2024, gli appassionati di hockey universitari hanno avuto la possibilità di vedere in azione una coppia estremamente dinamica. Ho nominato Lane Hutson e Macklin Celebrini.

Soprattutto durante il gioco di potere della Boston University, i due giocatori hanno dato grattacapi alle altre squadre. Probabilmente hanno fatto venire il mal di testa ai loro compagni di squadra. Mi sarebbe piaciuto che la loro relazione continuasse a Montreal, ma ehi…

Sono una ballata Chichlets sputati, Ryan Whitney ha notato questa grande alchimia tra i due uomini e ha chiesto a Celebrini come ha vissuto le prime partite di Hutson a Montreal. La sua risposta qui.

Innanzitutto, la prima scelta assoluta più recente nell’ultimo draft della NHL ha davvero apprezzato la sua esperienza universitaria. Dice che nella sua carriera nell’hockey non ha mai giocato con un ragazzo come Hutson. Lo dice in modo positivo, ovviamente.

Il modo in cui vede il ghiaccio [est spectaculaire]. La finta di testa ti fa cadere nella trappola. – Macklin Celebrini

Il protetto degli Sharks indica anche che è molto difficile togliergli il disco in pratica. Anche uno dei migliori giocatori della sua generazione ha difficoltà, quindi. Montreal ha un gioiello tra le mani. Celebrini è consapevole che potrebbe essere un po’ di parte, ma assicura che Hutson sarà un grande giocatore della NHL.

È stato svelato oggi il calendario della stagione 2024-2025 e il canadese e gli Sharks si affronteranno due volte a febbraio: il 4 (a San Jose) e il 27 (a Montreal). Se entrambi giocheranno in NHL per allora, assisteremo a due ottimi duelli tra due ex compagni di squadra.

Nel caso di Celebrini deciderà molto presto se tornare a Boston o fare il salto tra i professionisti. Mi sorprenderebbe davvero se non firmasse il contratto d’ingresso…

Molti

– Non vedo l’ora di vederlo in azione.

– Firma dei Blue Jackets.

– È il momento delle decisioni a Toronto.

-

PREV MotoGP, Sachsenring J1: Maverick Viñales (Aprilia/1): “Mi sono trovato subito bene”
NEXT La Turchia interviene nella vicenda Demiral