Il Galibier ci sta già facendo venire l’acquolina in bocca… Seguite con noi la 4a tappa tra Pinerolo e Valloire…

-

Sappiatelo, ci divertiremo sicuramente (o quasi) questo martedì sulle strade del Tour de France. Dimenticate quindi questa terza tappa poco entusiasmante tra Plaisance e Torino (di tanto in tanto bisogna pensare un po’ ai velocisti), martedì entreremo in un tempo molto brutto, quando i corridori raggiungeranno la Francia. Tenete duro, ci regaliamo come aperitivo i 40 km di salita del Col de Sestrières (al 3,7%, categoria 2), più il Col de Montgenèvre (8,3 km al 5,9%, categoria 2), plusssssss in apoteosi il mitico Col du Galibier (23 km al 5,1% fuori categoria, via Lautaret).

Tanto vale dirvi che dopo avremo indizi concreti sullo stato di forma del doppio detentore del titolo Jonas Vingegaard, arrivato alla Grande Boucle senza la minima gara alle gambe dal grave infortunio di tre mesi prima. Se non è stata una sfortuna cedere lunedì la maglia gialla a Richard Carapaz, il suo rivale preferito Tadej Pogacar metterà inevitabilmente alla prova il danese con un terreno di gioco del genere. E siamo contentissimi, tra Pinerolo e Valloire lo spettacolo sarà totale.

>> Non perdere un attimo di questa 4a tappa del Tour de France, la prima tappa di montagna di questa edizione 2024, che inizierà alle 13:15.

-

PREV MotoGP – I numeri del GP di Germania
NEXT La sorprendente decisione di Deschamps con la Playstation