Scherma: le sciabole francesi conservano il titolo di campioni d’Europa, gli spadaccini anche d’oro

Scherma: le sciabole francesi conservano il titolo di campioni d’Europa, gli spadaccini anche d’oro
Scherma: le sciabole francesi conservano il titolo di campioni d’Europa, gli spadaccini anche d’oro
-

Doppio colpo per gli schermitori francesi. Anche senza l’infortunata numero 1 del mondo Sara Balzer, sabato a Basilea hanno vinto il terzo titolo consecutivo di campioni europei di scherma. La banda di Manon Apithy-Brunet ha portato la terza medaglia d’oro alla scherma francese, prima che gli spadaccini ne raccogliessero una quarta pochi minuti dopo. Un buon auspicio, a cinque settimane dai Giochi Olimpici.

Sotto gli occhi di Sara Balzer, preservata per il mal di schiena ma rimasta in Svizzera, le Bleues du saber hanno inondato in finale (45-44) l’Ucraina con la quadrupla campionessa del mondo Olga Kharlan. Sarah Noutcha, selezionata come sostituta alle Olimpiadi, ha assunto il ruolo di finalista per la sua amica Balzer. Dopo 44-42, il 24enne tiratore ha portato l’ucraino a quattro medaglie olimpiche. I francesi avevano precedentemente eliminato la Polonia (46-30) nei quarti di finale e poi la Spagna (45-42) in semifinale.

Spadaccini incoronati per la prima volta dal 2016

Martedì la dirigenza è stata rassicurante anche nei confronti della Balzer, la grande favorita per il titolo olimpico: “Preferiamo essere cauti un mese prima dei Giochi”, ha spiegato il direttore generale della sciabola femminile Mathieu Gourdain. Non è di oggi, si è svegliato”. Lunedì l’alsaziano dovrà effettuare una risonanza magnetica.

Pochi minuti dopo, anche gli spadaccini francesi sono tornati al titolo di campioni europei. Una prima volta dal 2016, quando vinsero subito la medaglia d’oro olimpica. Anche minata dai dissensi e privata dall’infortunio del suo leader Yannick Borel, la banda di Romain Cannone ha regalato alla scherma francese la sua quarta medaglia d’oro, salita su tutti i podi a squadre prima dell’ultima giornata di gare.

-

PREV Il programma di recupero è noto!
NEXT Cessione per 130 milioni di euro, il PSG ha preso una decisione radicale