Il canadese deve chiamare i Jets per Rutger McGroarty

Il canadese deve chiamare i Jets per Rutger McGroarty
Il canadese deve chiamare i Jets per Rutger McGroarty
-

Chi ha ascoltato stamattina il Podcast dei 32 Pensieri sa che Pierre-Luc Dubois potrebbe essere stato recentemente nel mirino dei Montreal Canadiens, ma sa anche che Rutger McGroarty è un nome che circola sul mercato.

Chi è Rutger McGroarty? È una scelta al primo turno dei Jets nel 2022.

Gioca all’Università del Michigan da due anni… e il minimo che possiamo dire è che il giovane è un talentuoso giocatore di hockey. Lo dimostrano i suoi 52 punti in 36 partite.

(Credito: Hockey DB)

Normalmente, una quattordicesima scelta assoluta che si comporta in questo modo non torna al college per il terzo anno. Ma è il caso suo, lui che ha annunciato i suoi colori per la prossima stagione.

Ed è qui che entra in gioco Friedman.

Ciò che ha sentito è che i Jets e il clan del giovane potenziale cliente non stanno discutendo del suo contratto d’ingresso. Ha anche sentito che il suo nome stava emergendo nelle discussioni commerciali.

L’informatore si chiede quindi attraverso la cassetta, nel suo podcast, se il giovane possa cambiare indirizzo.

Ovviamente devi chiederti perché le persone non parlano. Il giovane americano, che ha fatto notizia all’ultimo Mondiale per la sua arroganza, non vuole giocare in Canada? È possibile.

Ma se non è questo il problema e stiamo davvero parlando di un problema con Winnipeg (che sia la città o l’organizzazione il problema), il canadese deve chiamare per vedere se c’è un modo per ottenerlo.

Dopotutto, un ragazzo come lui potrebbe sistemarsi direttamente nella seconda linea dei Canadien, al fianco di Kirby Dach. Perché no, sento che se viene scambiato non tornerà alla NCAA.

Cam Robinson di Elite Prospects crede di essere bravo capo e che è strano vederlo tornare nel Michigan nel 2024-25.

Detto questo, ho la sensazione che per farlo uscire da Winnipeg servirebbe una scelta degna della top-10. Salt Lake City, Ottawa, Newark o Buffalo, club potenzialmente disposti a scambiare la loro prima scelta, sarebbero potenziali obiettivi per i Jets, che non hanno una prima scelta nel 2024? #SeanMonahan

Forse. Ma allo stesso tempo, se McGroarty non vuole firmare in uno di questi interessanti mercati…

Il canadese sarebbe pronto a scambiare un difensore di grande impatto (come Mike Matheson o Kaiden Guhle) per avere un potenziale cliente come lui? È pronto a rinunciare alla sua scelta numero 5?

Un Cutter Gauthier per Jamie Drysdale produce birra commerciale?

Ti piacerebbe vedere il CH arruolare un difensore e scambiare una delle loro guardie con un potenziale cliente dei Jets – a patto che voglia firmare a Montreal, ovviamente – entro una settimana? Ti piacerebbe o no?

Vedere la chiamata di Kent Hughes non costerebbe nulla. E nel peggiore dei casi, se la cosa non funziona (a causa del prezzo, del carattere del ragazzo o delle sue intenzioni), l’amministratore delegato di CH fa semplicemente un’altra chiamata.

Molti

– Le Capitali non sono finite.

– Le Pantere non hanno il diritto di scappare. [NYT]

– Oh beh sì.

-

PREV Commercianti e ristoratori avvertono di un calo di presenze “senza precedenti”.
NEXT Moto: questo fine settimana alla Creuse si svolgerà una tappa del campionato francese di enduro