UNA PAGINA GIRATA PER DUE LEGGENDE DEL CLUB

UNA PAGINA GIRATA PER DUE LEGGENDE DEL CLUB
UNA PAGINA GIRATA PER DUE LEGGENDE DEL CLUB
-

Nehemie Lusuena e Hugo Fargues hanno vissuto tutto con l’Yverdon Sport, festeggiando sei promozioni tra loro con il “loro club”. Questi due giocatori, che avranno segnato la storia dell’YS, arriveranno quest’estate allo scadere del contratto.

Per misurare l’impatto del fenomeno dobbiamo tornare indietro nel tempo e fare un salto nel passato. Perché ciò che Nehemie Lusuena (26 anni) e Hugo Fargues (32 anni) hanno realizzato allo Stadio Comunale non è né trascurabile né banale. Una longevità rara, esemplare, a testimonianza della passione, della lealtà e dell’attaccamento ai colori dell’Yverdon Sport, a loro tanto cari. Nehemie Lusuena è la figlia della città, Hugo Fargues lo è diventato nel tempo. Le loro traiettorie sono diverse, ma lo Stadio Comunale li ha uniti nelle ultime sei stagioni. A partire da quest’estate, non saranno più giocatori dell’Yverdon Sport (Hugo Fargues è iscritto allo SLO). Ma resteranno, in un certo senso, nel cuore di tutti coloro che ne hanno apprezzato la dedizione, il loro impegno ma anche le qualità in campo.

Complessivamente, Nehemie Lusuena (172 partite, 7 gol) e Hugo Fargues (96 partite, 12 gol) avranno giocato 268 partite con i colori di YS. Ma più che attraverso queste statistiche folli, avranno contribuito al successo del club negli ultimi anni. L’esempio di Nehemie Lusuena è una storia di vita vera, testimonia una straordinaria sete di progresso e di vittoria. Il residente di Yverdon ha iniziato la sua carriera attiva all’Yverdon Sport nel 4° campionato con la squadra di riserva. Quattro promozioni dopo, ha raggiunto il livello più alto della piramide calcistica svizzera, giocando venti partite in Super League durante l’anno finanziario 23/24.

Il viaggio di Hugo Fargues, come abbiamo detto, è un po’ diverso. Il centrocampista francese ha accettato di scendere di un livello per riprendersi meglio. Dopo aver vissuto l’élite con il Servette, approda all’YS e alla Promotion League nel gennaio 2019. Giocatore tecnico ed elegantissimo con la palla, negli anni è diventato indispensabile nel cuore del gioco. La sua semplicità fuori dallo spogliatoio lo farà inoltre hanno fatto di lui un elemento speciale, molto apprezzato dal pubblico, dai compagni e dallo staff.

Nella stagione 23/24 questi due giocatori sono stati utilizzati meno in campo. Questa primavera è stata presa la decisione di non prolungare il loro contratto, che scade il 30 giugno 2024. Yverdon Sport è grato per tutto ciò che hanno portato e realizzato negli ultimi anni e augura loro il meglio per il resto della loro carriera professionale.

Grazie, signori!

#GoYS

-

PREV Formula 1 | La Red Bull ha presentato un reclamo alla FIA contro la McLaren F1
NEXT prima offerta trasmessa (e rifiutata) per Osame Sahraoui